a quanti gradi si lavano le lenzuola
Bucato

A quanti gradi si lavano le lenzuola e i capi di biancheria?

Il dilemma dei panni bianchi: a quanti gradi si lavano? Queste e altre risposte nei consigli di Cleanipedia

Alle volte può essere difficile scegliere quale temperatura utilizzare per lavare i vestiti quando i fattori da considerare variano dal colore, alla tipologia di lavaggio o alle istruzioni sull’etichetta.

Ecco qualche consiglio efficace, una semplice guida per aiutarti a organizzare i tuoi carichi di biancheria settimanali e scoprire qual è la temperatura giusta per lavare i diversi tipi di tessuti.

La giusta temperatura

Cosa lavare a 60 gradi e cosa a 30? La regola d’oro prima di iniziare qualsiasi carico di biancheria è quella di controllare le etichette di cura su tutti i vestiti. Questo ti darà un’idea della temperatura massima da utilizzare e ti aiuterà a non danneggiare il tessuto.  Le alte temperature (oltre i 40 gradi) non sono sempre necessarie: prodotti come Lysoform Igienizzante proteggono la tua biancheria e funzionano bene anche a temperature medie. Generalmente i tessuti bianchi riescono a sopportare temperature più elevate, ma ciò non significa che devono essere sempre lavati a 60 gradi. Le etichette indicano la temperatura massima per lavare i vestiti, non il numero esatto.  Il lavaggio a 30 gradi è molto più rispettoso dell’ambiente e costa meno per ciclo in termini di energia rispetto a un lavaggio più caldo.

Colori e tessuti

Anche i colori e i tessuti hanno bisogno di attenzione.  I colori scuri preferiscono lavaggi più freddi e veloci, perché le temperature più elevate favoriscono la perdita di colore e sbiadiscono i vestiti aprendo le fibre. Lo stesso vale per i jeans, per i quali si consiglia un lavaggio mediamente freddo. Per la lana utilizzare un detergente delicato che agisca anche a basse temperature.

Asciugamani e lenzuola

Discorso diverso per asciugamani e lenzuola che tendono a sporcarsi molto rapidamente. A quanti gradi si lavano le lenzuola? Asciugamani e lenzuola dovrebbero essere lavati a una temperatura abbastanza calda per eliminare i batteri. 40 gradi è una buona temperatura per il lavaggio di asciugamani e lenzuola, ma cosa lavare a 60 gradi? Un lavaggio a 60 gradi sarà sicuramente più consigliato per l’eliminazione totale di germi e batteri. Oltre ad un attento lavaggio, assicurati di cambiare le lenzuola e gli asciugamani una volta la settimana per mantenerne la freschezza.

A quanti grandi si lavano i capi bianchi?

Per anni la risposta alla domanda “a quanti grandi si lavano i bianchi?” è stata quella di lavarli a temperature più elevate, in quanto mostrano lo sporco molto facilmente. Le camicie bianche in cotone 100%, ad esempio, potrebbero restringersi con un lavaggio a caldo, mentre la lana ha bisogno di un lavaggio a freddo. Anche con i bianchi è possibile ottenere ottimi risultati di lavaggio a 30 gradi.

Niente paura, sul mercato ci sono i prodotti giusti per ogni tipo di tessuto e con un po’ di pazienza e un occhio al dettaglio, il rito delle lavatrici diventerà quasi un gioco!

Cleanipedia consiglia


Gli indumenti per neonati e bambini devono essere lavati in modo diverso perché la loro pelle è molto delicata e sensibile. Meglio utilizzare un detersivo delicato e aggiungete un buon ammorbidente, stando attenti anche alla temperatura.

Passi chiave

  • Una volta individuate la temperatura necessaria da utilizzare, è sufficiente seguire questi passaggi:
  • Separare qualsiasi indumento delicato (lana, seta o tessuti preziosi e ricamati) in una pila per un lavaggio con attenzione speciale. Seguire sempre le istruzioni del produttore per il ciclo corretto da scegliere e utilizzare detergenti appropriati. Utilizzare un detergente speciale come Lysoform.
  • Dividere gli abiti per colore.
  • Pretrattare e lavare gli indumenti colorati o molto sporchi separatamente dagli altri indumenti, facendo attenzione a seguire le indicazioni riportate sull’etichetta di manutenzione.