Bucato

Come lavare i jeans

È ora di lavare il vostro paio di jeans preferiti ma non volete rischiare di rovinarli? Leggete la nostra guida su come lavare i jeans: niente di più facile.

Il denim è stato inventato nell’800, ma nonostante ciò molti non sanno come lavare i jeans fatti con questo tessuto o semplicemente come lavare qualsiasi tipo di jeans. Per fortuna, il denim non va mai fuori moda, e quindi non è mai troppo tardi per imparare. Non serve lavare i jeans spesso, ma usando le giuste cure si può evitare che si sformino. Leggi attentamente l’etichetta di ogni paio di jeans per i consigli sul lavaggio. Continua a leggere per imparare come tenere i tuoi jeans al meglio.

Come lavare i Jeans in denim: 3 opzioni

Congela i tuoi jeans: può sembrare un’idea folle, ma congelare i jeans è un ottimo modo per rinfrescare il tessuto tra un lavaggio e l’altro. Basta girarli a rovescio, metterli in freezer e lasciarli dentro una notte. Al mattino, tira fuori i jeans e mettili in un’asciugatrice per gli ultimi venti minuti di un ciclo. In questo modo i jeans non torneranno alla loro forma originale, ma eviterai che si allarghino ulteriormente e li terrai puliti.

Risvolta i jeans a rovescio, e mettili in ammollo nel lavandino con acqua e una dose di detergente delicato.  Massaggia gentilmente con le mani e una volta che lo sporco è venuto via, appendi ad asciugare. Questo metodo li terrà freschi più a lungo.

Usa la lavatrice per fare un lavaggio a freddo con i jeans rovesciati. Più alta è la temperatura, più il colore svanisce dai jeans. Lava con una piccola quantità di detergente delicato, sempre seguendo le istruzioni sull’etichetta. Mentre i jeans sono ancora bagnati, allungali lungo la cucitura interna per evitare che si rimpiccioliscano e appendi ad asciugare.

Come lavare i jeans neri

Molti esitano a lavare i jeans neri: senza la giusta cura, possono facilmente sbiadirsi. Puoi evitare di correre il rischio con il metodo seguente:

  1. Risvolta i pantaloni a rovescio e fagli fare un lavaggio a freddo con 200ml di aceto bianco. L’aceto fissa la tinta nera e previene che si sbiadisca.
  2. Dopo il primo lavaggio con l’aceto, ripetilo (sempre a freddo) ma questa volta usando un detergente delicato. Leggi le istruzioni per la dosatura.
  3. Appendi i jeans ad asciugare, come sopra.

Lavare i jeans li farà sempre rimpicciolire immediatamente usciti dalla lavatrice, quindi non preoccuparti se sono stretti quando li indossi: in breve tempo ritornano alle loro dimensioni originali!

Cleanipedia consiglia


Una volta che hai lavato ed asciugato i tuoi jeans, usa una gruccia per appenderli all’altezza del ginocchio in modo che non si sformino.

Punti chiave:

  1. Controlla tutte le etichette: non tutto il denim viene tinto e trattato allo stesso modo, quindi è importante accertarsi di leggere i consigli per il lavaggio di ogni paio di jeans
  2. Proteggi i colori: scegli un detergente apposito per mantenere i colori vivi.
  3. Risvolta i pantaloni a rovescio prima del lavaggio: questo aiuta a preservarne il colore