Come si lavano i peluche?

Si sporcano facilmente ma non sono poi così facili da lavare: i peluche, inseparabili amici dei tuoi bambini fin dalla prima infanzia, vengono spesso messi alla dura prova da odore, macchie o sporco accumulato nelle gite fuori porta e nei luoghi pubblici. Ecco allora qualche consiglio su come pulire i peluche da sporco e acari della polvere.

  1. Decidere come lavare i peluche è il primo passo. Controlla sempre l’etichetta d’istruzioni di lavaggio per scegliere se lavarli a mano o in lavatrice. Peluche che contengono rifiniture o dettagli in plastica non dovrebbero essere lavati in lavatrice.
  2. Scegli il detergente giusto e assicurati di utilizzare un ammorbidente come Coccolino Delicato per fare in modo che il peluche torni morbido come una volta. Prima di lavare peluche e giocattoli di stoffa, assicurati di utilizzare detergenti delicati e che non abbiano forti profumazioni o siano troppo aggressivi.

A mano o in lavatrice?

Se decidi di lavare i peluche in lavatrice, scegli il programma giusto. Lavali a bassa temperatura così da non danneggiare le possibili parti incollate. Purtroppo, il lavaggio a mano non consente sempre una pulizia efficace e inoltre, se i peluche sono tanti, si rischia di impiegarci tantissimo tempo. Ricorda però che in lavatrice non va mai impostata una temperatura superiore ai 30 gradi.

Lavaggio naturale Per molti bambini i peluche sono inseparabili: un lavaggio il più possibile naturale evita di lasciare residui potenzialmente nocivi per la salute del bambino. I peluche impolverati possono anche diventare terreno fertile per gli acari, nota causa di forme allergiche e problemi respiratori.

Se i peluche sono lavabili in acqua e non sono particolarmente macchiati basterà una dose normale di sapone di Marsiglia in scaglie. Se invece lo sporco è più ostinato è possibile lavarli con un detersivo ad azione smacchiante naturale e ricordarsi di aggiungere un ammorbidente come Coccolino Delicato.

Lavaggio a secco Se i peluche devono essere lavati a secco è possibile utilizzare il bicarbonato di sodio, che rimuove i cattivi odori e, grazie alla struttura dei suoi cristalli, contrasta efficacemente la proliferazione degli acari della polvere. Sarà sufficiente infilare il peluche in un sacchetto di plastica, versare un cucchiaio o due di bicarbonato all’interno, chiudere ermeticamente e agitare. Dopo una notte potrai rimuovere il bicarbonato con l’aspirapolvere o con una spazzola. Le macchie invece possono essere rimosse con una spugnetta leggermente inumidita e un po’ di sapone di Marsiglia.

Istruzioni per l’uso Ricorda di leggere le etichette che mostrano se il giocattolo di stoffa può essere inserito in lavatrice e a che temperatura.

Asciugatura Una volta lavati, meglio lasciare asciugare i peluche all’aria aperta: la maggior parte dei peluche è fatta di fibre sintetiche che, a differenza dei tessuti naturali, asciugheranno piuttosto rapidamente. Se preferisci utilizzare l’asciugatrice basterà un ciclo minimo.

Piccole riparazioni Non dimenticare di controllare i peluche prima di lavarli e di verificare se siano in buono stato o se invece presentano piccoli strappi o parti danneggiate da rammendare.

Regolarità Un altro consiglio è quello di lavare i peluche periodicamente, magari in occasione del lavaggio della biancheria dei letti dei tuoi bambini.

Decluttering Se la tua casa è stata invasa da peluche o se semplicemente sono diventati troppi, il momento del lavaggio generale dei peluche è anche il momento giusto per fare un po’ di sano decluttering.

Lavati e rimessi a nuovo in modo naturale e con l’aiuto dei prodotti giusti, i peluche torneranno a essere gli amici di sempre, tutti da coccolare come si fa da intere generazioni.