Come lavare il sacco a pelo in piuma e sintetico

A mano o in lavatrice, ecco i consigli top

Aggiornato

tenda, sedia da campeggio e zaino

Il campeggio è il vostro pane quotidiano, viaggiate ancora con il sacco a pelo in piumino del tempo dei lupetti e coccinelle che dopo tanti anni è ancora in perfette condizioni: steso al sole al ritorno alla civiltà è di nuovo vaporoso e “profumato” … o se non altro per voi profuma di avventura e di natura. Durante l’ultima vacanza però qualcuno ha rovesciato il rancio della sera (o forse il caffè) sul vostro sacco a pelo ed è ahimè giunto il momento di lavare il vostro fidato compagno di viaggi. Ecco i consigli per prendervi cura del vostro sacco a pelo, che sia sintetico o in piuma.

Il sapone di Marsiglia è un ottimo detergente neutro non solo per i capi delicati come un sacco a pelo in piuma, ma anche per la vostra pelle! Non danneggia gli oli contenuti naturalmente nella piuma.

Come lavare il sacco a pelo in lavatrice

Se il vostro sacco a pelo è sintetico lavarlo è piuttosto semplice. Si può lavare il sacco a pelo in lavatrice e non c’è bisogno di ricorrere a una lavanderia specializzata o a un oneroso lavaggio a mano. Esistono comunque dei piccoli accorgimenti da seguire:

  • Utilizzate un detersivo per capi delicati e non esagerate nella quantità
  • Non sarà necessario centrifugare.
  • Non utilizzare l’ammorbidente.
  • Meglio stendere all’aria e al sole e assicurarsi che il sacco pelo sia completamente asciutto prima di riporlo in attesa del prossimo utilizzo.

Come lavare il sacco a pelo in piuma

La manutenzione del sacco a pelo in piuma richiede un po’ più di impegno. Come lavare il sacco a pelo in piumino in lavatrice? Non fidatevi di chi vi dice di farlo! Le piume sono naturalmente dotate di oli che rendono il piumino soffice e voluminoso e lo mantengono nel tempo; il lavaggio con detersivi troppo aggressivi, o il movimento meccanico della lavatrice, causano la perdita di questi oli compromettendone la qualità e soprattutto la durata nel tempo.

Se si è investito del denaro in un sacco a pelo in piuma è perché si è pianificato di utilizzarlo per svariati anni, vale la pena quindi dedicare un po’ più di tempo alla sua cura e manutenzione per prolungarne la salute. Un sacco a pelo in piumino, in ogni caso, non richiede lavaggi frequenti, steso al sole dopo l’uso una volta tornati dal campeggio riacquisterà il suo profumo e la sua vaporosità.

Se usato di frequente o soggetto a incidenti o macchie il sacco a pelo in piuma si può lavare a mano in acqua tiepida con un sapone neutro. Il miglior sapone neutro in circolazione rimane sempre il più amato dalle nonne: il sapone di Marsiglia. Il sapone di Marsiglia è naturale e composto di olio di oliva e soda e per questo è adatto anche alla cura della pelle.

Come lavare a mano il sacco a pelo in piumino passo dopo passo

Di seguito trovate il procedimento per lavare un sacco a pelo in piuma:

  1. Riempite la vasca con acqua tiepida
  2. Se avete acquistato i classici blocchi di sapone di marsiglia solido, grattugiatene un po’ nella vasca da bagno riempita di acqua
  3. Agitate l’acqua per fare sciogliere il sapone
  4. Immergete il sacco a pelo nella vasca e lasciate in ammollo per qualche ora
  5. Con il blocco di sapone e una spazzola per il bucato andate a sfregare con delicatezza eventuali macchie persistenti
  6. Strizzate delicatamente e procedete a risciacquare. La regola dei tre risciacqui vale anche in questo caso.

È importante assicurarsi di non lasciare alcuna traccia di sapone all’interno. Meglio quindi non esagerare con la quantità di sapone per il lavaggio.

In alternativa al sapone di Marsiglia si possono anche usare prodotti specifici e non aggressivi per il lavaggio della piuma.

Originariamente pubblicato