Coperte morbide e profumate.

Semplici idee per mantenere le tue coperte al meglio.

Aggiornato

letto accogliente con peluche coniglio sui cuscini

Quando finisce l’estate molti di noi non la prendono benissimo. Le giornate si accorciano, le temperature di abbassano, arriva la pioggia. Insomma, non diciamo niente di nuovo se affermiamo che l’arrivo dell’autunno porta con sé una serie di lati non proprio positivi. È anche vero però che per molti di noi l’idea di starsene sul divano avvolti in una morbida coperta, o di infilarci in un letto caldo è tutt’altro che una sensazione negativa. Però come lavare le coperte per mantenerle morbide e profumate? Se vi piace sgranocchiare qualcosa mentre guardate la vostra serie preferita sotto una copertina, leggete questo articolo che vi racconterà come lavare le coperte di lana e di lana merinos per mantenerle morbide e profumate come piace a voi.

Quando mettete le coperte in lavatrice, soprattutto se delicate come quelle di lana, infilatele in una federa per cuscini, questo le proteggerà e impedirà che si deformino o che si danneggino.

Lavare le coperte in lavatrice

La prima cosa da verificare è ovviamente l’etichetta. Solitamente non ci sono controindicazioni e la coperta può essere lavata in lavatrice, con alcuni semplici accorgimenti di cui parleremo a breve. In generale il nostro consiglio è sempre quello di lavare le coperte in lavatrice, dato che lavarle a mano può risultare molto difficile, per il peso che può arrivare ad avere una coperta piena d’acqua. L’accortezza principale è quella di utilizzare un ciclo a bassa temperatura, per capi delicati, e di ridurre la centrifuga al minimo, diciamo un minuto al massimo. Questo è particolarmente importante quando si lavano in lavatrice coperte di lana o di lana merinos, ma anche se si lavano coperte in materiale sintetico.

Come asciugare le coperte

Come abbiamo appena visto, è bene limitare la centrifuga, perché potrebbe danneggiare e deformare le coperte, soprattutto quelle in tessuti naturali. Il nostro consiglio è anche di evitare per quanto possibile l’asciugatrice, perché potrebbe danneggiare le fibre, e perché le coperte di lana ne uscirebbero ristrette. Un piccolo trucco consiste nel lavare, e centrifugare, le coperte dentro una federa per cuscini, che le possa proteggere e ne eviti la deformazione. Una volta estratta la coperta, questa va appesa a uno stendino, possibilmente a metà, per evitare di caricare troppo peso a una delle estremità. Di tanto in tanto è anche bene muovere la coperta stesa, per favorirne l’asciugatura e ridurre i rischi di danneggiarla.

Come avere coperte morbide e profumate

La morbidezza di una coperta può trasformare una giornata storta in una piacevole sensazione, quindi è bene preservarla il più possibile. Se da un lato è bene seguire i consigli che vi abbiamo appena dato per quanto riguarda la centrifuga e l’asciugatura, dall’altro non possiamo che consigliarvi di utilizzare un ammorbidente come Coccolino, disponibile in tante profumazioni e per differenti tessuti. Non serve esagerare con le quantità, Coccolino ha imparato negli anni a prendersi cura dei nostri capi e delle nostre coperte preferite senza perdere di vista il rispetto per l’ambiente e per il portafogli.

Originariamente pubblicato