Come piegare le lenzuola meglio della nonna

Ecco i trucchi per imparare l’arte del piegare le lenzuola.

Aggiornato

letto ordinato con lenzuola bianche

Chi di noi è cresciuto passando i pomeriggi con la nonna non avrà probabilmente bisogno di leggere questo articolo. Per chi non ha mai veramente imparato o per coloro che hanno bisogno di rinfrescare la memoria, ecco i migliori trucchi per ottenere i migliori risultati in minor tempo.

Il miglior trucco per tenere il set di lenzuola unito e pronto all’uso? Utilizza una delle federe da cuscino come una busta per infilare il resto del completo di biancheria da letto.

Come piegare le lenzuola per risparmiare spazio e senza bisogno di stirare

Per le nostre nonne e forse anche alcune delle nostre mamme, stirare è stato a lungo un’attività onerosa ma necessaria: i materiali, le lavatrici, i detersivi, e soprattutto gli stili di vita, erano molto diversi da oggi. All’inizio di questo nostro terzo millennio abbiamo materiali che si prestano ad essere indossati o usati senza bisogno di essere perfettamente stirati, lavatrici con funzione anti-pieghe, ammorbidenti da rendere soffice la carta vetrata e soprattutto molto meno tempo da passare a stirare! La vera chiave per ottenere risultati altrettanto godibili senza stirare è effettuare un’operazione fondamentale quando si tira fuori il bucato dalla lavatrice: tirare il più possibile e piegare bene premendoli l’uno sull’altro i capi bagnati. Alzi la mano chi non ha aiutato la mamma o la nonna a tirare le lenzuola e piegarle prima di stenderle. In questo modo si eliminano le pieghe più difficili e si lasciano sole e aria fare il resto.

Il metodo infallibile per piegare le lenzuola

Delle lenzuola piegate come si deve non saranno soltanto molto più facili da riporre nell’armadio occupando meno spazio, ma renderanno più semplice la selezione al momento del bisogno e avranno inoltre un aspetto ordinato anche senza bisogno di essere stirate.

  • Assicuratevi di essere in una stanza con sufficiente spazio per allargare le braccia e possibilmente un piano abbastanza grande e pulito per evitare che parti delle lenzuola cadano a terra o si sporchino prima ancora di averle utilizzate!
  • A questo punto identificate gli angoli opposti per il lato lungo e uniteli assicurandovi di farlo nella direzione giusta, interno contro interno.
  • Tenendo i due angoli con una mano scorrete lungo il lato corto del lenzuolo (per intenderci testa e piedi) fino a trovare gli altri due angoli che andrete a unire tra loro e poi ai primi due.
  • Scorrete quindi fino alla piega formatasi alla metà del lenzuolo (lato corto) e andate a unire questo nuovo angolo al resto, piegando in questo modo in quattro il lato corto.
  • A questo punto dovreste trovarvi con un rettangolo lungo e stretto che potrete piegare per il lato lungo tante volte quanto necessario a riporre il lenzuolo nell’apposito armadio o cassetto. Et voilà!

Come piegare le odiate lenzuola con gli angoli?

Ci sono varie scuole di pensiero per questo tipo di lenzuola. In questo articolo esaminiamo la più semplice, intuitiva e a nostro parere ordinata.

  • Piegate il lenzuolo in due verticalmente (per il lato più lungo) infilando entrambi gli angoli inferiori in quelli superiori dopo averli rivoltati (anche in questo caso interno contro interno).
  • Infilate il dito indice destro all’interno di uno dei due (doppi) angoli così formati e sollevatelo con il dito proprio nel punto in cui finisce la cucitura.
  • Scorrete la mano sinistra lungo il bordo del lenzuolo e infilate l’indice sinistro nell’angolo opposto, dall’interno e fate combaciare i due angoli allo stesso modo dei primi due, rivoltando nuovamente l’angolo inferiore per farlo entrare in quello superiore.
  • A questo punto il vostro lenzuolo sarà piegato in quattro con i quattro angoli uno dentro l’altro a formarne uno. . Stendete ora il rettangolo su un piano piegate i bordi in maniera ordinata verso l’alto e ripiegate il rettangolo su sé stesso in due, tre o quattro parti orizzontalmente.

Gli angoli ripiegati l’uno nell’altro in questo modo formano meno pieghe e occupano meno spazio, permettendovi di ottenere un rettangolo quasi perfetto.

Ultimate il lavoro con un ultimo trucco da maestro

A questo punto vi saranno rimaste solo le federe dei cuscini da piegare. Ecco qui elencate quattro alternative per ogni gusto.

  1. Piegate le fodere a metà lungo il lato più lungo e poi orizzontalmente una o due volte a formare un rettangolo che sarà quasi della stessa dimensione delle lenzuola piegate. Riponetele a questo punto nell’armadio insieme alle lenzuola.
  2. Piegate una federa in quattro e utilizzate l’altra federa come una busta per mettere insieme lenzuolo piano, con angoli e federa da riporre nell’armadio.
  3. Piegate entrambe le federe a metà e utilizzatele per fasciare le altre due lenzuola e riporre così tutto il set ordinato nell’armadio.
  4. Se utilizzate più di un cuscino per persona potrebbe essere utile piegare le federe a due a due o a tre a tre e riporle nell’armadio tra il lenzuolo di sopra e quello preformato. In questo modo nello sfilare le lenzuola pulite dall’armadio sarete sicuri di aver tutto il set completo.

Originariamente pubblicato