Skip to content
Bucato

Come rimuovere le macchie di ruggine dagli abiti

Le macchie di ruggine sono molto brutte da vedere: vero. Rimuoverle è impossibile: falso! Leggi la nostra guida per scoprire come pulire la ruggine al meglio.

Come pulire la ruggine in quattro passi:

Passo uno – Controllo del materiale

Controllate bene il materiale del capo macchiato prima di procedere a eliminare le macchie di ruggine. Se è acrilico, nylon o poliestere, proseguite al passo due, mentre se è cotone o biancheria, allora andate direttamente al passo tre.

Passo due – Come rimuovere la ruggine da nylon, poliestere e acrilico

Usando un panno bianco, applicate del succo di limone o aceto bianco sulla macchia, ma senza lasciarlo asciugare. Vi consigliamo di iniziare provando solo su un angolo di stoffa, magari all’interno e vicino al bordo, prima di versarlo sulla macchia vera e propria.

Non strofinate il panno, ma usate un movimento “a tampone” per evitare che la macchia si espanda.

Passo tre – Come eliminare le macchie di ruggine dal cotone e dalla biancheria

Sempre usando un panno bianco e con movimento a tampone, applicate un detergente specifico sulla macchia fino a quando questa non scompaia o si sbiadisca del tutto. Anche in questo caso, applicate prima il detergente su una piccola parte di tessuto, magari nascosta, per assicurarvi di non danneggiare l’abito o trasferire il colore dal panno al vostro capo.

Passo quattro – Lavatrice

Per entrambi i tipi di tessuti, una volta pulita la macchia, sciacquate con acqua fredda, lasciate asciugare e mettete il panno in lavatrice aggiungendo al detersivo una dose raccomandata di ammorbidente Coccolino Creations.

Se la macchia di ruggine non se ne va, ripetete i passi riportati sopra una seconda volta. Rimuovere la ruggine del tutto può richiedere tempo. Se comunque non si ottengono gli effetti desiderati, vi consigliamo di acquistare un prodotto specializzato per le macchie di ruggine, ma leggete sempre attentamente le istruzioni sul flacone e applicatelo con cautela e parsimonia, specialmente sui panni delicati. Gli smacchiatori specializzati possono infatti arrecare danni a certi tessuti, o sbiancarli completamente.

Ecco fatto, pulire la ruggine non è poi così difficile se si agisce in modo tempestivo e nella maggior parte dei casi, vi accorgerete di avere tutto l’occorrente in casa, senza neanche saperlo.

Se la macchia di ruggine non se ne va, ripetete i passi riportati sopra una seconda volta. Rimuovere la ruggine del tutto può richiedere tempo. Se comunque non si ottengono gli effetti desiderati, vi consigliamo di acquistare un prodotto specializzato per le macchie di ruggine, ma leggete sempre attentamente le istruzioni sul flacone e applicatelo con cautela e parsimonia, specialmente sui panni delicati. Gli smacchiatori specializzati possono infatti arrecare danni a certi tessuti, o sbiancarli completamente.

Ecco fatto, pulire la ruggine non è poi così difficile se si agisce in modo tempestivo e nella maggior parte dei casi, vi accorgerete di avere tutto l’occorrente in casa, senza neanche saperlo.

Cleanipedia consiglia


Se vi accorgete che i vostri vestiti o tessuti sono macchiati di ruggine, puliteli subito. Meno tempo la ruggine starà a contatto con i materiali, più facile sarà rimuoverla.

Punti chiave

Il limone e l’aceto bianco sono i vostri migliori alleati contro le macchie di ruggine: applicate uno o l’altro immediatamente, ma evitate di usarli entrambi allo stesso tempo.

Usate un panno bianco o dello stesso colore di quello macchiato, per evitare di far passare il colore da un tessuto all’altro. Impiegate un movimento a tampone.

Esistono smacchiatori appositi per la ruggine, ma nella maggior parte dei casi, se agite velocemente, un semplice giro in lavatrice con detersivo può bastare.