Come pulire l'abbigliamento da sci: dalla testa ai piedi

Come pulire tutta l’attrezzatura e abbigliamento sciistico

Aggiornato

giacca grigia impermeabile

Un famoso detto dice: Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi. Ma come preparare le valigie per un Natale sulla neve se la tua famiglia si raduna ogni anno in alta montagna nelle festività natalizie? Da anni, con la famiglia, ci impegniamo nel viaggiare con bagagli compatti e leggeri ma quando si tratta di attrezzatura sciistica, i bagagli diventano presto voluminosi. Ecco perché abbiamo deciso di smettere di trasportarli avanti e indietro ogni Natale, ma custodirli ben puliti e organizzati nel garage di casa. Segui i nostri consigli su come pulire tutta l’attrezzatura e abbigliamento sciistico al meglio, e conservarlo pulito per la prossima uscita sulla neve. Dalla testa ai piedi.

Evitate di custodire l’attrezzatura in cantine o garage troppo umidi. Se la cantina non fa per voi riponete la vostra attrezzatura in casa, magari sopra ad un armadio così da risparmiare spazio.

Dai cappellini alle calze: come lavare i capi tecnici sportivi in lavatrice.

Calze e maglie termiche, cappellini e guanti in tessuto tecnico sintetico, pile e maglioni da sci. Sono molti i capi termici in tessuto tecnico e sintetico che utilizziamo per le nostre uscite sulla neve. Ma niente paura, la maggior parte di questi capi si può lavare tranquillamente in lavatrice: dato che non dovrebbe esserci dello sporco vero e proprio da sgrassare impostate la temperatura della lavatrice a 30° e utilizzate un detergente come Lysoform Classico . Non usate mai – ma proprio mai – l’ammorbidente che potrebbe pregiudicare la traspirabilità di questi capi.

Come lavare la tuta e giacca da sci in lavatrice

Nonostante siano capi tecnici, è possibile lavare sia la tuta che la giacca da sci o piumino in lavatrice. Assicuratevi che la lavatrice sia dotata di un cestello sufficientemente capiente, in modo tale da contenere bene la tuta da sci ed evitare che questa possa subire dei danni. Inoltre il lavaggio stesso deve avvenire singolarmente, ovvero prima la tuta e poi il piumino evitando di sovraccaricare la lavatrice. Procedere col lavaggio per capi delicati in acqua fredda ed evitate l’ammorbidente. La centrifuga non andrebbe usata durante il lavaggio, o al massimo fino a 500 giri, altrimenti potrebbe danneggiare i tessuti che sono comunque delicati. Per l'asciugatura, tempo permettendo, optate per meglio l’aria aperta. Sbattete energicamente il capo per ridare vita all’imbottitura di piume, le quali devono asciugare molto bene per evitare ristagno di acqua e conseguente odore sgradevole quando si indossa nuovamente.

Come lavare i guanti da sci in pelle

I guanti da sci in pelle non possono essere lavati in lavatrice. Utilizzate un panno umido per rimuovere lo sporco e non immergete mai i guanti di pelle nell’acqua. Se possibile, cercate un detergente specifico per la pelle e spruzzate la soluzione sulla parte esterna dei guanti. Pulite con un panno umido e pulito e non risciacquate, ma lasciate asciugare naturalmente. Dopo che i guanti sono asciutti, applicate un balsamo per la pelle o una cera per mantenere l’impermeabilità e prevenire la screpolatura della pelle. Mai asciugare i guanti di pelle o appenderli direttamente su una fonte di calore.

Come lavare la scarpetta interna degli scarponi da sci

Per lavare il rivestimento interno degli scarponi da sci, cercate di rimuovere le fodere interne. In genere possono essere semplicemente sfilate. Riempite un lavandino con acqua calda e qualche goccia di sapone liquido per i piatti e lasciate in ammollo per dieci minuti. Aggiungete un poco di ammoniaca per uso domestico se le fodere hanno un cattivo odore. Dopodiché risciacquate sotto l’acqua fredda del lavandino per rimuovere tutti i residui di sapone. Strizzate l’acqua in eccesso e lasciate asciugare all’aria aperta. Sarebbe opportuno ridare forma alle fodere con dei giornali di carta mentre si asciugano. Non bisogna utilizzare il calore o l’asciugatrice per asciugare le fodere, poiché potrebbero restringersi.

Mettete tutto sottovuoto, in attesa della prossima stagione

Una volta terminata la stagione della neve o la settimana bianca potete considerare di mettere tutti i vostri capi tecnici sottovuoto, per risparmiare spazio in attesa della prossima stagione. L’operazione è semplice ed esistono in commercio dei sacchetti in plastica di varie misure con una valvola grazie alla quale è sufficiente piegare il vestito, inserirlo nel sacchetto e con un aspirapolvere aspirare l'aria attraverso questa valvola. I sacchetti sottovuoto sono in grado di mantenere i vestiti in perfette condizioni per essere utilizzati in futuro.

Originariamente pubblicato