Ho sempre sognato di fare il Cammino di Santiago. Una destinazione che da millenni attrae milioni di visitatori e pellegrini da ogni parte del mondo. Ci si può arrivare dalla Spagna, dalla Francia e persino dal Portogallo percorrendo centinaia di chilometri fino al destino finale, Santiago de Compostela. Partenza prevista tra 25 giorni e questo weekend arrivano le tappe di allenamento più lunghe, con distanze dai 20 ai 30 chilometri giornalieri. Il migliore alleato per questo tipo di “vacanza”sono buone scarpe.

Comodità e confort sono due fattori che di solito condizionano la scelta di scarpe, ma per svolgere questa attività senza avere crampi alle gambe e dolori ai piedi ci vogliono un paio di calzature adatte a questo scopo.

E visti gli intensi allenamenti, dobbiamo anche saper prendercene cura e mantenerle pulite e in forma il più possibile, soprattutto se sono bianche.

Ecco qui i miei consigli su come pulire scarpe bianche con la candeggina.

Come pulire la para delle scarpe

Solitamente la para delle scarpe da ginnastica è la parte che si sporca più facilmente. Ma pulirla è molto facile. Puoi usare un prodotto spray a base di candeggina, spruzzarlo sulla para e rimuovere con un panno umido. In pochi secondi vedrai come la para si sbianca. In alternativa puoi usare del dentifricio e spazzolarlo con uno spazzolino sulla para delle scarpe.

Come pulire i lacci delle scarpe

Innanzitutto rimuovi i lacci e lasciali in ammollo in una bacinella di acqua calda saponata o sgrassatore. Se questo rimedio non funziona e i lacci non tornano al loro candido bianco iniziale puoi considerare di metterli in ammollo per qualche ora con della candeggina come Lysoform candeggina classica. A lavaggio ultimato appendile e lasciale asciugare.

Come lavare le scarpe a mano

Una volta lavati i lacci e la para delle scarpe, rimuovi anche la suola interna. Assicurati di leggere bene tutte le istruzioni riportate per il lavaggio della suola delle scarpe perché la modalità potrebbe variare in base al loro materiale. Lascia in ammollo in acqua calda e sgrassatore. Se vuoi pulire la parte esterna della scarpa, munisciti di una spazzola morbida e diluisci del detersivo liquido nell’acqua calda e usa per pulire. Sciacqua e lascia asciugare all’aria aperta, ma non direttamente al sole.

Come lavare le scarpe in lavatrice

Se nonostante il lavaggio a mano le scarpe non sono ancora tornate bianche puoi pensare di lavare con candeggina in lavatrice. Ma presta attenzione. Non tutti i materiali sono indicati e resistenti quindi è fondamentale leggere bene le istruzioni. Togli lacci e suola interna e poi metti in lavatrice dentro una federa o in un sacchetto bucherellato. Se nella vostra lavatrice è presente lo scomparto con il simbolo CL, versatevi della candeggina fino al livello indicato, poi aggiungete del detersivo liquido da lavatrice nell’apposito scomparto ed avviate il ciclo di lavaggio delicato. Se la vostra lavatrice non possiede lo scomparto col simbolo CL, potete versare la candeggina nella vaschetta degli additivi o ammorbidenti.

Ecco così le vostre scarpe bianche potranno tornare nuovamente lucenti.