È ora di pulire l’orologio

Scopri come pulire un orologio e farlo tornare come nuovo

Aggiornato

orologio da polso nero e oro con cinturino in pelle sul caricatore

Che ora è? La maggior parte delle persone, per rispondere alla domanda deve estrarre dalla tasca il “comodo” smartphone da 5/6 pollici - impugnato in una sola mano con difficoltà. Tu, invece, che hai l’orologio al posto giusto, hai già la risposta pronta in uno scatto di polso. Sarà per questo che sono sempre tutti in ritardo, nonostante la tecnologia che avanza? Avere un orologio al polso è una dichiarazione d’amore vintage, un atto di ribellione e un segno d’eleganza. E no, lo smartwatch iper-tecnologico non conta, perché trasferisce al polso lo stress delle mille notifiche e aggiornamenti del telefonino.

Ancora più elegante e distintivo, è sapere come pulire un orologio nel modo giusto: anzi, per cominciare, occorre sapere che l’orologio va pulito, come ogni altra cosa che indossi. Qualsiasi sia il materiale, con il passare del tempo il tuo orologio perde smalto e brillantezza, a causa degli agenti atmosferici e del sudore del tuo braccio. Averlo ben pulito è sia una necessità estetica che igienica, dal momento che lo tieni sempre a contatto con la pelle. Che il tuo orologio sia un accessorio casual e sportivo o un vero e proprio pezzo di gioielleria, oppure digitale o analogico non importa: ecco i nostri consigli puntuali su come pulire un orologio di qualsiasi tipo. Non vedi l’ora eh?

Quando ti prepari per uscire e ti impomati per bene, tieni il tuo orologio al riparo da lozioni e profumi vari che possono risultare aggressivi. Inoltre, ricordati sempre di toglierlo prima della doccia se non è resistente all’acqua.

Come pulire un orologio: preparazione con acqua e sapone

Pulire un orologio non richiede particolari prodotti chimici o abrasivi. Keep it simple! Sarà sufficiente una ciotola o piatto fondo riempito di acqua tiepida e semplice sapone liquido. Prima di cominciare, però, ti consigliamo di smontare il cinturino dalla cassa dell’orologio. In questo modo potrai lavare separatamente i due componenti, cosa fondamentale in caso di orologi preziosi e delicati. Smontare il cinturino non è difficile, dal momento che quasi sempre vi sono due gancetti alle estremità di esso sui quali puoi fare leva.

Come pulire il cinturino dell’orologio

Dopo aver smontato il cinturino, immergilo nella ciotola con acqua e sapone e lascialo in ammollo. Il tempo di ammollo dipende ovviamente da quanto è sporco il tuo cinturino. Se vuoi velocizzare l’operazione, puoi strofinare delicatamente con uno spazzolino per rimuovere lo sporco. Se il cinturino è di metallo e fatto a maglie, ti consigliamo di usare un cotton fioc umido per rimuovere lo sporco dagli interstizi. In aggiunta, potrai usare uno stuzzicadenti negli spazi più stretti, facendo però attenzione a non romperne la punta, che rimarrebbe incastrata dentro!

Come pulire il cinturino dell’orologio in pelle, la tua seconda pelle

Il cinturino in pelle è la tua seconda pelle ma anch’esso, come la tua vera pelle, va lavato. Come pulire un orologio in pelle? Niente paura, se il tuo cinturino è in pelle o cuoio puoi usare sempre la medesima soluzione di acqua e sapone, solo con qualche piccolo accorgimento in più. Il cinturino in pelle ha il vantaggio di non avere le maglie del metallo e quindi ha meno nascondigli per lo sporco. Quando lo pulisci dopo averlo lasciato in ammollo, usa un batuffolo di cotone per rimuovere eventuali macchie e aloni di cui spesso la pelle soffre. Puoi inumidire il batuffolo con sapone liquido o ancora meglio latte detergente delicato Meglio non utilizzare uno spazzolino se il cinturino del tuo orologio è in vera pelle o cuoio, potrebbe graffiarsi!

Tutto quadra: Come pulire il quadrante dell’orologio

Ora è il momento di trovare la quadratura del cerchio… del tuo quadrante. Prepara nuovamente una soluzione con acqua e sapone. Se non sei sicuro che l’orologio sia resistente all’acqua, non immergerlo. Immergi solo un panno - rigorosamente in microfibra - e poi passalo sul quadrante con movimenti circolari. Eventualmente, aiutati con dell’alcool etilico. Infine, dovrai usare un cotton fioc per pulire gli interstizi dei gancetti dove si attacca il cinturino. Hai finito la pulizia, adesso finalmente tutto quadra!

Tutto ora quel che luccica: come pulire un orologio placcato d’oro

Se hai la fortuna di avere un orologio placcato d’oro o addirittura d’oro massiccio, dovrai fare attenzione a non graffiare l’oro! Ti consigliamo di usare del dentifricio e frizionare con del cotone i punti sporchi, per poi rimuovere i residui di dentifricio con un altro panno di cotone umido. In alternativa, puoi inumidire il suddetto panno di cotone con dell’alcool etilico: vedrai che sarà tutto ora quel che luccica!

Ti abbiamo detto come pulire un orologio ed ora è il momento di asciugarlo! Utilizza un panno di daino o in microfibra e assicurati che sia ben asciutto, altrimenti potrebbe formarsi ruggine in caso di orologi in metallo.

Originariamente pubblicato