Come rimuovere le macchie di ketchup dopo il barbecue

Leggi i consigli di Silvia su come rimuovere le macchie di ketchup dai tessuti dopo il tuo ultimo barbecue

Aggiornato

pomodori e vasi con ketchup sul bordo di legno

Hai mai sentito parlare di kombucha? La kombucha è una bevanda fermentata a base di tè che ha un’effervescenza naturale ed è ricca di probiotici, antiossidanti, vitamine del gruppo B e molto altro ancora. La coltura di kombucha non è altro che un insieme di microrganismi come lieviti e batteri ed è nota per essere una grande fonte di probiotici e batteri sani per l’intestino, con un sacco di vitamine e proprietà disintossicanti per purificare il corpo e sostenere un sistema immunitario sano. In Italia è ancora abbastanza difficile trovare la kombucha a disposizione ma un’amica ha appena iniziato a produrla in casa, e, con lo stesso metodo di fermentazione, ha iniziato anche a produrre del ketchup. Praticamente è un ketchup fermentato a base di pomodori secchi, aceto non pastorizzato, datteri e spezie. Il risultato è un ketchup artigianale fatto in casa arricchito di tanti batteri buoni che coccolano l’intestino. Così sarò invogliata a servirlo in tavola per il prossimo barbecue, specialmente considerato che i bambini vogliono fare sempre il bis.

Per i barbecue estivi infatti il ketchup non manca mai in tavola, ma il problema è poi rimuoverne le macchie sparse ovunque sia sulle tovaglie sia sulle magliette, soprattutto dei più piccoli.

Se anche tu le hai provate tutte, ma non sei sicuro di come rimuovere al meglio le macchie segui i miei consigli e vedrai che tutto sommato non è poi così difficile.

Presta attenzione all’asciugaturaE’ veramente importante non mettere il tessuto in asciugatrice finché la macchia non sarà completamente scomparsa, dato che il calore la fisserebbe nelle fibre. Cerca di asciugare preferibilmente al sole e all’aria con la macchia rivolta verso l'alto.

La regola principale è agire il prima possibile

Non lasciare assorbire troppo il ketchup sul tessuto altrimenti poi farai fatica a liberartene. Appena ti accorgi della macchia cerca di agire tempestivamente. E non pensare che buttare il tutto in lavatrice ti aiuterà a risolvere poi il problema. Il rischio è che poi la macchia penetri più profondamente e farai molta più fatica a rimuoverla.

Il lavapiatti funziona sulle macchie di ketchup

Hai presente lo Svelto, quello che usi ogni giorno in cucina per lavare e sgrassare i piatti! La sua formula altamente sgrassante è formidabile per rimuovere le macchie di ketchup dai vestiti. Versa qualche goccia direttamente sulla macchia e lascia agire per qualche minuto. Volendo puoi utilizzare un piccolo spazzolino per intervenire più a fondo sulla macchia.

In alternativa puoi usare il sapone di Marsiglia

Se la macchia di ketchup non è ancora un po’ ostinata, puoi considerare di lasciare il capo in ammollo in acqua fredda con del sapone di Marsiglia. Questo secondo passaggio dovrebbe aiutarti a rimuoverla completamente. Dopodiché procedi al lavaggio normale in lavatrice o risciacqua in acqua fredda.

Se preferisci rimedi naturali opta per il limone

Se preferisci i rimedi naturali della nonna anziché i detergenti, dopo avere rimosso la macchia puoi utilizzare delle gocce di succo di limone, o in alternativa, passare una fetta di limone direttamente sulla macchia e poi sciacquare. Anche l’aceto bianco è una buona alternativa naturale.

In questo modo, visto che la stagione delle grigliate e barbecue a cielo aperto è ormai alle porte, potrai servire ottimo ketchup ad ogni occasione senza preoccuparti troppo di come rimuovere le macchie. E anche i bambini ne saranno felici.

Originariamente pubblicato