Skip to content
paletta blu e spazzola di pulizia sul pavimento di legno bianco
Esterni

Ecco alcuni consigli utili su come pulire correttamente i balconi di casa.

Consigli utili per pulire i balconi di casa? Silvia ha la soluzione ideale per ogni tipo di superficie.

Non ne avevi abbastanza delle pulizie di casa? Ora che l’estate è ormai alle porte hai anche i baconi da pulire! Ma non ti preoccupare. Sia che il tuo balcone o terrazza sia di pietra, ceramica o legno, abbiamo qui tutto l’occorrente per facilitare questa operazione ed evitare che le pulizie ti rubino troppo tempo. Durante i mesi invernali ci dimentichiamo spesso di pulire le parti esterne di casa, ma appena il sole comincia a splendere possiamo finalmente goderci un caffè o una colazione all’aperto al sole sui balconi di casa. E queste zone esterne sono effettivamente quelle più colpite da agenti esterni quali smog, intemperie e persino gli uccelli!

Munisciti di scopa, paletta, disinfettante, un panno e l’immancabile mocio e vedrai che in un battibaleno anche i balconi torneranno a splendere.

Come pulire i balconi. Regola numero uno, rispetta i vicini.

Sia che tu viva in appartamento, condominio o villetta a schiera, quando si puliscono le parti esterne di casa bisogna avere a cuore i vicini o i passanti per strada. Cerca di evitare di cospargere il balcone adiacente o sottostante, o ancor peggio la signora che passeggia sotto casa, di tutta quella polvere che vuoi rimuovere. Con piccoli accorgimenti riuscirai a tenere a bada anche la polvere.

Utilizza un panno umido per catturare tutta la polvere.

Se con la scopa rischi di mandare polvere ovunque, specialmente se è una giornata un poco ventosa, opta per il panno umido per raccogliere tutti i residui di polvere dai balconi. Tieniti uno secchio d’acqua a portata di mano cosicché potrai pulire lo straccio quando necessario. Successivamente, una volta rimossa la polvere, puoi passare alla vera e propria pulizia del pavimento con il mocio ed un disinfettante per i pavimenti. Io per le parti esterne di casa utilizzo spesso Lysoform Protezione casa classico per disinfettare a fondo e rimuovere tutti i batteri. Se il tuo pavimento è in cemento puoi optare per un detergente a base di candeggina. Ma fai attenzione, ogni materiale ha esigenze specifiche. Il marmo per esempio, è un materiale molto delicato, per pulirlo vanno evitati tutti i prodotti aggressivi. Per questo motivo consiglio di utilizzare il sapone di Marsiglia che oltre a essere neutro è anche incolore.

Non dimenticare le ringhiere del balcone.

Questa è la parte del balcone su cui ti appoggerai più facilmente. Quindi cerca di non dimenticare di pulire a fondo. Puoi utilizzare un panno bagnato con del detergente disinfettante ma nel caso tu abbia trovato sorpresine dai piccioni che amano annidarsi proprio sul tetto soprastante, un semplice detergente potrebbe rivelarsi poco efficace. In questo caso munisciti di una spugnetta abrasiva di quelle comuni che si trovano in commercio e una raschietta. Raschiare dolcemente e rimuovere il grosso, con la spugnetta rimuovere il resto ed infine ripassare più volte con acqua e alcool.

Pulisci anche le pareti esterne

A volte puliamo bene le superfici del pavimento del balcone ma ci dimentichiamo spesso di pulire le pareti di muratura esterne. Una semplice soluzione di acqua e detersivo può essere utile per rimuovere le macchie. Esamina attentamente le pareti prima di procedere alla pulizia; per la maggior parte delle chiazze di sporco puoi utilizzare una spazzola abrasiva, acqua e un normale detersivo per i piatti; strofina finché le macchie non iniziano a sollevarsi. Ma fate attenzione a non fare cadere acqua sul balcone sottostante!

Cleanipedia consiglia


Prima di iniziare la pulizia dei balconi è una buona idea prendersi cura di tutte le piante e vasi che potrebbero giacere da tempo sulla superficie del balcone. Utilizza il tuo pollice verde per prenderti cura delle piante ed eliminare vasi vuoti che occupano spazio. Se possibile rimuovi dalla superficie del pavimento in modo tale da pulire a fondo ogni angolo del balcone. E se non hai nessuna pianta o fiore per decorare il tuo balcone, è arrivata l’ora di visitare il tuo centro giardinaggio per trovare ottime idee su come decorare il tuo balcone.