Esterni

Come pulire una moto o motorino

Sei fiero del tuo nuovo acquisto a due ruote ma non sai bene come pulirlo? Questa guida t'insegnerà a pulire e lucidare la tua moto in modo semplice e veloce.

Ci sono due buone ragioni per cui la pulizia della moto dovrebbe essere una priorità per chiunque possieda un veicolo a due ruote: non solo perché una manutenzione periodica assicura il buon funzionamento della vostra moto o motorino, riducendo così anche il rischio di guasti, ma anche perché la vostra moto sarà sempre splendente. La pulizia della moto richiede tempo e fatica, ma è davvero possibile ridurre lo sforzo al minimo con una pulizia regolare.

Come pulire una moto in 8 passi

Una delle prime domande in termini di pulizia della moto è come applicare il prodotto: con una spazzola o con una spugna? Il modo migliore è, effettivamente, utilizzarli entrambi per parti diverse del veicolo. Ecco come pulire una moto utilizzando sia una spazzola, che una spugna:

Spugna:

Le spugne si devono utilizzare per le superfici più grandi, non sono particolarmente esposte allo sporco più ostinato.

  • Sulla carrozzeria e il telaio della moto o motorino, applicate una soluzione a base di un detersivo specifico per moto, sia in orizzontale, dalla parte anteriore a quella posteriore, che dall’alto verso il basso. Testate questo metodo su una piccola zona nascosta prima di applicarlo sull’intero telaio.
  • Per le macchie ostinate e gli insetti incrostati, potrebbe essere necessario mantenere la spugna sulla zona affetta per un paio di minuti per ammorbidire lo sporco.
  • Quando la spugna è molto sporca, lavatela. Le spugne sporche possono graffiare la vernice e il metallo. Alcuni motociclisti utilizzano un panno morbido in alternativa alla spugna.
  • Risciacquate con acqua pulita, ma ricordatevi di farlo delicatamente, e se volete utilizzare un tubo per innaffiare, non puntate il getto direttamente sulle aree vulnerabili.

Spazzola:

È bene usare la spazzola su tutte le altre aree della moto o motorino. Non solo rendono la pulizia della moto molto più facile, permettendo di raggiungere tutti gli angoli, ma aiutano anche a proteggere le parti più delicate della moto da un lavaggio energico.

  • Le sospensioni e le pinze dei freni possono essere pulite con una spazzola. Utilizzate una spazzola apposita per la pulizia della moto, o qualsiasi altro tipo di spazzola a setole medie, come un vecchio spazzolino da denti, una spazzola per il bucato, o un pennello.
  • Potete anche utilizzare la spazzola per pulire i tubi di scarico e il motore. Queste parti si riscaldano quando il motore è acceso, quindi vi consigliamo di ricordare due cose: lasciate raffreddare la moto completamente prima della pulizia, e tenete a mente che sarà più difficile pulire queste aree, poiché il calore secca la sporcizia e la rende più difficile da eliminare.
  • Come per la pulizia delle bici, uno degli elementi più importanti durante la manutenzione della vostra moto è la catena. Utilizzate una spazzola per cospargerla con dello sgrassatore e applicare poi un lubrificante su tutti gli anelli della catena. Fatto questo, usate un panno in microfibra per distribuire l’olio e ottenere così risultati ottimali.
  • Non dimenticate aree come i parafanghi, la targa o i perni, ma fate attenzione quando pulite intorno a eventuali parti sigillate. Vi consigliamo di evitare di lavare le guarnizioni, per prevenire che si allentino.

I 3 tocchi finali per la pulizia della moto

Una volta terminata la pulizia, lasciate asciugare per poi procedere con i tocchi finali:

  • Usate un panno in camoscio per lucidare delicatamente le parti principali della moto. Questo permetterà di eliminare eventuali aloni e ridarà splendore alla vernice opaca.
  • Utilizzate del normale lucido per lucidare le ruote. Evitate di spruzzarlo direttamente sulle ruote, ma utilizzate un panno e fate attenzione a non toccare i freni. Come sempre, testate il prodotto su un’area non visibile prima di applicarlo su tutte le ruote.
  • Applicate del lubrificante su tutte le parti in movimento, come la catena, in modo da cospargere bene tutti gli ingranaggi che sono stati sottoposti al risciacquo.

Che pulitore per moto devo utilizzare?

Potreste sentirvi tentati dall’idea di utilizzare un’idropulitrice per eliminare tutto lo sporco dalla vostra moto, o semplicemente di mescolare un po’ di detersivo liquido con dell’acqua tiepida e dare una rapida passata con una spugna su tutta la vostra moto. Purtroppo, nessuno di questi metodi darà buoni risultati. Le idropulitrici sono troppo potenti per trattare le parti delicate della moto, in particolare gli elementi come i radiatori e i refrigeratori, catene e cuscinetti delle ruote. D’altro canto, il sapone per i piatti e il detersivo per bucato spesso contengono sali che potrebbero danneggiare la vernice e corrodere il telaio metallico. È sempre meglio utilizzare un detergente specifico per motocicli che può essere acquistato in qualsiasi negozio di accessori automobilistici.

Potete anche usare uno sgrassatore per pulire la catena della moto. Lo sgrassatore può essere utilizzato per sbarazzarsi degli accumuli e residui oleosi sulle catene, ottimizzandone il funzionamento. Testate sempre su una piccola area prima di utilizzare il prodotto su tutta la superficie interessata. Dopo aver sgrassato la catena, cospargetela con un lubrificante.

Detto e fatto: ora che sapete quali prodotti e metodi potete utilizzare per pulire la vostra moto in modo rapido ed efficace, siete pronti a farla splendere prima di montare in sella per le vostre gite ed escursioni.

Cleanipedia consiglia


Per una guida in tutta sicurezza, dovrete pulire la vostra moto regolarmente. Polvere e sporcizia, ad esempio, si possono accumulare nella catena della moto. Utilizzate uno sgrassatore commerciale per rimuovere accumuli e residui oleosi dalle catene, leggendo sempre le istruzioni sull’etichetta prima di procedere con la pulizia

Passi chiave:

Assicuratevi di avere tutto l’occorrente per la pulizia:

  • Pulitore specifico per moto
  • Sgrassatore e lubrificante per moto
  • Lucido
  • Panno di camoscio
  • Spazzola a setole medie
  • Spugne