Avere un orto non è soltanto più una prerogativa dei pollici verdi o dei virtuosi dello stile di vita alternativo. In tempi in cui la verdura comprata in giro quasi non ha sapore e in cui molti prodotti che metti in tavola hanno provenienze non sempre chiarissime, non è una cattiva idea consumare qualcosa che hai raccolto con le tue mani. Certo, l’orto non è per tutti. Bisogna avere un fazzoletto di terra, più o meno grande, il tempo di dedicarsi alle colture e, soprattutto, la voglia di affrontare i nemici. I suddetti nemici non sono solo i vicini di casa che ti fregano le albicocche dall’albero ma gli insetti nocivi che attaccano gli ortaggi di cui ti prendi cura. Tra di loro vi sono acari, afidi, ragnetti rossi e tignole, giusto per citarne alcuni. Anche loro sono ghiotti di insalata e te la vogliono rubare dal piatto. La buona notizia è che allontanare gli insetti e parassiti dal giardino e dall’orto è possibile anche senza usare soluzioni chimiche dannose. La cattiva notizia è che devi rimboccarti le maniche. Ma ci siamo noi ad aiutarti! Ecco quindi cinque soluzioni naturali per disinfestare il tuo orto dagli insetti dannosi. Scaccia gli insetti nocivi con le piante aromatiche e repellenti

Usa la citronella! Questa pianta repellente serve sia per allontanare le zanzare che ti aggrediscono mentre sei in giardino che per dissuadere altri invasori parassitari del tuo orto. Dovrai disporla lungo il perimetro del tuo terreno per proteggere le colture. Non solo, piante come il basilico, la menta e la salvia fungono anch’esse da repellenti e, unendo l'utile al dilettevole, danno aromi per i tuoi piatti. Fai fuori i parassiti con le ortiche

Lo sappiamo che il solo sentire questa parola ti crea un fastidioso prurito: tutti siamo finiti dentro un campo di ortiche giocando da piccoli. È ora di fare pace con l’ortica e di piantarla... letteralmente! Coltivala nel tuo giardino e poi usala per creare un macerato. Come? Ammolla una pianta di ortica - senza radici - in acqua fredda per una settimana fin quando l’acqua diventa scura. Poi versa il liquido nel terreno per scacciare i parassiti. Stendi gli insetti del tuo orto con l’aglio

L’aglio non è solo ottimo contro i vampiri che minacciano il tuo orto - a chi non capita? - ma è anche un valido antibatterico e antiparassitario. Ti consigliamo di piantarlo assieme a suoi “parenti” quali erba cipollina e persino peperoncino piccante. In aggiunta, puoi creare un infuso di aglio facendo bollire 3 o 4 spicchi e poi distribuendo il liquido sulle piante con l’aiuto di un nebulizzatore. E no, mangiare l’aglio e alitare sugli ortaggi non è un metodo scientificamente provato. Rivolgiti agli alleati: gli insetti “buoni”

Non tutti gli insetti vengono per nuocere, anzi: potresti favorire la presenza di insetti antagonisti nel tuo orto. Ad esempio, le coccinelle, nonostante il loro aspetto dolce sono delle gran carnivore e divorano gli afidi, tra i responsabili delle infestazioni degli orti. Per attirare le coccinelle del tuo orto dovrai favorire la crescita di broccoli, rafano e cavolfiore, da loro molto amati. Tra gli altri alleati, sebbene di taglie più importanti, gechi, rospi e ricci. Spesso si trovano già nei giardini: falli sentire a casa e incentivali a rimanere costruendo una tana per loro! Metti in trappola i parassiti cattivi

Per finire, una soluzione ulteriore o aggiuntiva è rappresentata dalle trappole cromatiche. Niente paura, non si tratta di macchinari cruenti ma di cartoncini colorati ricoperti di colla. Alcuni tipi di insetti sono attirati da colori accesi come il giallo e si incollano quindi facilmente alla trappola risparmiando le colture. In alternativa, esistono anche reti di protezione da apporre sopra agli ortaggi, sebbene leggermente più laboriose da installare.

Questo elenco ovviamente non è esaustivo ma rappresenta una valida sintesi di tutto quello che puoi fare per difendere il tuo cibo green con le unghie e con i denti! E una volta che hai messo in salvo il tuo orto, invita gli amici per una bella cena a base di ortaggi a km 0!