Come pulire le tende da sole senza smontarle

Leggi la guida completa dei nostri esperti

Aggiornato

tavolo con ombrellone in giardino

Se hai un balcone, un terrazzo o una veranda - che fortuna! - e non vivi al Polo Nord, molto probabilmente avrai anche tu delle bellissime tende da sole. Tra le più diffuse, vi sono le tende da sole a scomparsa che, srotolandosi tra un cigolìo e l’altro, si dimostrano sempre un oggetto utile: ti proteggono dai raggi solari mentre ti concedi il meritato riposo in terrazza e fanno da scudo contro il calore riparando la tua casa dal solleone. Non solo: ti riparano anche dal vento e dall’inquinamento! Vista la loro utilità, anche estetica, pulire le tende da sole è fortemente consigliato. Se sono malconce, si notato subito anche da lontano! Ma allora, come si puliscono le tende da sole?

Pulire la tenda ti stende? Puoi giocare d’anticipo e procurartene una di tipo plastificato. Magari non è il top dell’eleganza ma per pulirla bastano una spugna e uno sgrassatore.

Come pulire le tende da sole esterne

Essendo all’aperto, le tende da sole raccolgono un sacco di robaccia come smog, piogge acide, polvere, insetti trascinati dal vento e molto altro. Se hai una veranda o un terrazzo spaziosi oppure abiti al piano terra, potresti pulire le tende da sole senza togliere dal loro supporto. Se hai un piccolo balcone e un vicino sotto, risparmiagli una cascata di acqua e sapone in testa! Se le tue tende esterne sono sospese… ci sono motivi migliori per rischiare la vita. Qualunque sia la situazione, scopri i nostri consigli su come pulire le tue tende da sole… almeno una volta all’anno.

Come pulire le tende da sole senza smontarle: segui questi passi

  1. Elimina la polvere dalla tenda da sole esterna con un battipanni. Rifinisci l’operazione spolverando con una scopa fino a quando non ti sembra di aver tolto il più grosso. Per questa fase puoi usare una scopa di saggina o ancora meglio una scopa con manico telescopico. A meno che tu non viva in un castello, la lunghezza dovrebbe essere sufficiente.
  2. Metti acqua e sapone in una bacinella oppure procurati un detergente apposito. A questo punto, immergi uno spazzolone nella bacinella e usalo per pulire accuratamente la tenda su entrambi i lati. In alternativa, puoi spruzzare il sapone sulla tenda con un nebulizzatore e aspettare che agisca prima di spazzolare. In ogni caso, insisti dove vi sono macchie ed eventualmente aiutati con una scala e una spugna (ma facendo molta attenzione).
  3. Risciacqua la tua tenda ripetendo l’operazione solamente con dell’acqua. Se hai molto spazio, puoi sciacquare le tende direttamente con una gomma da giardino, ma fai attenzione ai vicini! Cerca di eliminare tutto il sapone e tutta la schiuma e assicurati che l’acqua non sia troppo calda, perché in questo caso potrebbe rovinare la tenda.
  4. Lascia la tenda aperta mentre asciuga: se la chiudi troppo presto potrebbero formarsi muffe, aloni e macchie di umidità. Insomma, tutto il tuo immenso sforzo sarebbe quasi completamente vanificato.

Come pulire le tende da sole dopo averle smontate

Se pulire le tende da sole senza smontarle non ti è possibile, ti consigliamo di fare riferimento alle istruzioni del produttore o di chiedere direttamente aiuto all’installatore. Segui sempre bene le istruzioni per smontare la tua tenda da sole, altrimenti potresti rischiare di non riuscire più a rimontarla! Dopo aver smontato la tenda, puoi usare un’aspirapolvere su tutta la superficie per rimuovere polvere e detriti. Poi passa una spazzola non abrasiva o una spugna umida insaponata; prima con sapone e poi solo con acqua, per risciacquarla. Infine, lasciala asciugare, possibilmente all’aperto.

Lavare le tende da sole in lavatrice. È possibile?

Se hai una casa stile “il ragazzo di campagna” e in casa tua o entra la tenda o entri tu, puoi sempre optare per il lavaggio in lavatrice. Prima di farlo, però, controlla bene le indicazioni di lavaggio per non rischiare di rovinarla! Generalmente, dovrai utilizzare la temperatura più bassa (30°) e un detersivo delicato. Se possibile, spegni la centrifuga oppure mettila al minimo dei giri. Per asciugare, potrai poi appendere la tenda sul balcone come fai con i lenzuoli.

Originariamente pubblicato