Come alternare e organizzare i giocattoli dei bambini

Strategie per creare in casa un ambiente di gioco sereno

Aggiornato

orsacchiotto e cubi di legno colorati

Organizzare i giocattoli dei bambini in modo efficiente e ragionato è una delle chiavi per mantenere i bambini felici e sereni durante le ore di gioco in casa, ed alleviare stress e frustrazione dei genitori.

Quando i bambini si trovano in una stanza in disordine e piena di giochi sparsi per terra, nella maggior parte dei casi, iniziano a saltare freneticamente da un gioco all'altro senza interagire in maniera costruttiva e creativa con un particolare giocattolo. Il motivo di questo comportamento è da imputarsi ad una sensazione schiacciante di disordine che opprime il bambini impedendogli di apprendere con il gioco e di liberare la fantasia.

Per metterla in prospettiva, pensiamo se noi adulti dovessimo iniziare a leggere dieci libri contemporaneamente, che apprendimento potremmo trarre da questo tipo di lettura? Lo stesso vale per i bambini, cercare di interagire contemporaneamente con dieci giocattoli non può portare che ad un grande senso di frustrazione.

I criteri di allestimento della cameretta ed i metodi per organizzare i giocattoli incoraggiano un ambiente sereno e costruttivo per i bambini e facilitano la gestione dello "stress da genitori" degli adulti.

Per mantenere alto l’interesse dei bambini, organizzate i giocattoli a seconda della stagioni e delle attività ricreative. Preparate delle scatole che contengono giochi a tema come per esempio: Halloween, Carnevale, Natale, Pasqua, montagna, mare, etc.

Come organizzare i giocattoli dei bambini

  1. Prima di tutto ricordiamoci che come noi adulti lavoriamo meglio in un ambiente ordinato, anche ai bambini piace l'ordine. Giocare in una stanza ordinata infatti facilita la concentrazione e l'apprendimento dei bambini.
  2. Il riordino dopo il gioco deve essere parte integrante dell'attività dei piccoli. È importante insegnare ai bambini l'abitudine a riordinare i giochi dopo averli usati, liberando lo spazio per intraprendere nuove attività.
  3. Individuate il posto preciso per ogni gioco. Organizzare i giocattoli dei bambini è importante perché li aiuta ad avere le idee chiare su dove riporre le cose e su come trovarle facilmente.
  4. Tenete la maggior parte dei giochi in un ripostiglio nascosto, e mettete alla portata dei bambini solamente pochi giochi. Questo metodo aiuta i bambini a non entrare in confusione, a giocare in maniera indipendente e più a lungo.
  5. Come vedremo nel paragrafo successivo, la rotazione dei giochi è un metodo efficace per tenere alto il livello di attenzione dei bambini ed evitare che si annoino.

Tutti i vantaggi della rotazione dei giocattoli

Non è necessario avere tutti i giochi disponibili in casa sempre presenti, il concetto della rotazione è quello di tenere a portata di mano solamente pochi giochi per volta, riponendo il resto in un armadio fuori dalla portata dei figli. I giocattoli possono essere ruotati ogni settimana o ogni mese a seconda delle esigenze dei bambini. Ecco i principali vantaggi della rotazione:

  1. Meno giocattoli disponibili vuol dire meno disordine. Non avere costantemente giocattoli sparsi per casa ci aiuta a rimanere calmi e ad essere dei genitori migliori.
  2. Riordinare la casa quando si usano meno giocattoli è più facile e veloce.
  3. Ridurre il numero dei giocattoli aumenta la capacità di concentrazione dei bambini. Quando hanno pochi giochi fra cui scegliere, i bambini riescono a giocare in un modo più indipendente e creativo.
  4. La rotazione e l'organizzazione dei giocattoli dà la possibilità di eliminare volta per volta i giocattoli rotti o non più adatti all'età dei bambini.
  5. Ruotando i giochi si incoraggia il bambino a sviluppare il senso di riconoscenza per quello che si ha giorno per giorno, al posto di dare per scontato l'accesso indiscriminato ad ogni tipo di giocattolo.
  6. Tutte le volte che inseriamo un nuovo gioco nella rotazione, il bambino ha un effetto “novità” che contribuisce a mantenere sotto controllo la noia e quindi i capricci.
  7. Fratellini e amichetti tendono a giocare insieme più facilmente quando la scelta dei giochi è limitata.
  8. Il concetto di rotazione non vale solo per i giocattoli ma anche per i libri.
  9. Se i bambini sono già grandicelli li si può coinvolgere nell'organizzare i giocattoli facendogli scegliere i giochi da usare di volta in volta.
  10. Alternare i giochi aiuta a risparmiare soldi. I bambini hanno sempre bisogno di novità e introdurre nuovi giochi con la rotazione è più economico ed etico che comprare nuovi giocattoli ogni mese.

Originariamente pubblicato