macchie di calcare
Manutenzione della Casa

Come eliminare il calcare

Il calcare è fastidioso soprattutto se l'acqua del tuo rubinetto è dura. Elimina ogni inconveniente con i nostri consigli su come eliminare il calcare.

Residui bianchi nella doccia e nel lavandino? Se ve ne volete sbarazzare, leggete questa guida per scoprire come togliere il calcare.

Il calcare è un composto di calcio presente sulle superfici ed elettrodomestici di casa che entrano a contatto regolarmente con l’acqua. Anche se fastidioso, il calcare non è impossibile da rimuovere. Anche i depositi di acqua dura più difficili possono essere eliminati con il prodotto giusto e un po’ di olio di gomito! Continuate a leggere e troverete consigli su come pulire il calcare nella vostra casa.

Qual è il miglior prodotto anticalcare?

Vari ingredienti che tutti abbiamo nella nostra dispensa possono rivelarsi efficaci nella lotta contro il calcare. Una soluzione in parti uguali di aceto bianco e acqua può essere utile per togliere il calcare da piccoli elettrodomestici come il bollitore o la caffettiera. Anche il succo di limone può essere utilizzato nelle stesse quantità. Esistono anche tanti prodotti per la pulizia che sono particolarmente efficaci per trattare aree problematiche quali il water e sotto i rubinetti.

Per lavatrici e lavastoviglie:

  • Riempite una tazza con il prodotto anticalcare da voi scelto e versatela nel cassetto in cui normalmente aggiungete il detersivo; per la lavastoviglie, introducete la tazza nella parte inferiore dell’elettrodomestico.
  • Avviate un ciclo standard (vuoto, naturalmente) e il gioco è fatto.

Come eliminare il calcare dai rubinetti?

Rimuovere tutto il calcare dal bagno o dalla cucina può essere particolarmente difficile poiché i minerali amano annidarsi nei luoghi più complicati. Tuttavia, ci sono alcuni semplici trucchi che potete utilizzare:

  • Scegliete un buon prodotto anticalcare. Imbevete un batuffolo di cotone o un panno vecchio col prodotto anticalcare e avvolgete il panno o batuffolo intorno al rubinetto, mantenendo tutto il metallo a contatto con l’anticalcare.
  • Per il beccuccio del rubinetto, riempite una piccola tazza con la soluzione anticalcare, immergeteci il beccuccio e tenete ferma la tazza avvolgendoci un asciugamano.
  • Lasciate il rubinetto a bagno nell’anticalcare per un massimo di un’ora e vedrete che la maggior parte di calcare dovrebbe dissolversi.
  • In seguito, trattate le zone più difficili con una spugna.

Ricordati sempre di seguire le istruzioni riportate sull’etichetta del prodotto scelto.

Come togliere il calcare dal wc?

Eliminare i depositi di calcare dalla tazza del gabinetto e da sotto il bordo può essere difficile e potrebbe richiedere l’uso di diverse tattiche:

  • Utilizzate un anticalcare specifico, come Lysoform WC Gel Tutto in 1. Applicate il prodotto in tutto il wc, insistendo sulle zone con calcare accumulato.
  • Lasciate agire l’anticalcare per almeno mezz’ora prima di risciacquarlo.
  • Se gli accumuli di calcare sono notevoli, potete provare a eliminarli strofinando una pietra pomice su di essi, facendo però attenzione a non rovinare la ceramica.
  • Ricordate di indossare guanti di gomma e protezione per gli occhi se decidete di usare queste sostanze più forti.

Cleanipedia consiglia:


Tenete a bada il calcare ogni giorno utilizzando prodotti come Cif Ultra Anticalcare Bagno per evitare che si accumuli e diventi più difficile da rimuovere col tempo. Ricordatevi di leggere l’etichetta di qualsiasi prodotto e di testarlo su una piccola area prima di usarlo su tutta l’area da pulire.

Passi chiave

  • Pulite i residui di calcare regolarmente
  • Lasciate agire i prodotti. L’effetto dei pulitori anticalcare sarà maggiore se li lasciate agire per il tempo necessario. Segui sempre le istruzioni riportate sull’etichetta del prodotto
  • Trattate il water con un prodotto specializzato per eliminare il calcare come Lysoform WC Gel Tutto in 1 per ottenere migliori risultati