umidità in casa
Manutenzione della Casa

Come eliminare l’umidità in casa

Una casa umida può essere fredda e dannosa per la salute. Leggi questa guida per sapere come combattere l'umidità e deumidificare casa.

Liberatevi dall’umidità in casa vostra con questa guida completa!

L’umidità è un problema che tutti temiamo, ma purtroppo, è anche relativamente comune. Anche se l’umidità è sempre accompagnata da una serie di piccole sfide per la pulizia, la buona notizia è che eliminare l’umidità è relativamente facile sempre che si agisca in tempo. Come togliere l’umidità dipenderà da dove si localizzi il problema. I metodi che vi proponiamo dovrebbero aiutarvi a trovare una soluzione su misura per la vostra casa.

umidità in casa

Come combattere l’umidità

L’umidità è in realtà una combinazione di problemi. Questi semplici passaggi spiegano come risolvere ciascuno di essi, per far tornare la vostra casa alla normalità in un batter d’occhio.

1) Eliminate le cause della condensazione

Nella maggior parte dei casi, la formazione di condensa è la prima causa dell’umidità in casa. Di conseguenza, è fondamentale scoprire la causa primaria e adattare la vostra casa e le vostre abitudini al riguardo. I problemi gravi di umidità, che noterete grazie alle ampie zone di muffa o macchie d’acqua, tra le altre cose, devono essere trattati da un professionista, poiché risolvere questo problema potrebbe significare eseguire delle riparazioni strutturali all’interno della vostra casa.

  • Ventilate la vostra casa più spesso, aprendo le finestre quando possibile.
  • Riducete la quantità di vapore prodotto in casa. Coprire le pentole e le padelle durante la cottura e stendere i panni fuori può fare una grande differenza per ridurre la quantità di condensa presente in casa, e può aiutarvi a sbarazzarvi dell’umidità.
  • In caso di condensa continua, dovrete verificare la presenza di perdite delle tubature, poiché questo potrebbe esserne la causa.

2) Scegliete una soluzione efficace per la pulizia

La maggior parte della muffa può essere eliminata velocemente e senza troppa fatica. La candeggina è la soluzione più efficace per sbarazzarsi dalla muffa: potete usare i prodotti della gamma LYSOFORM. Prima di usare candeggina per trattare la muffa ci sono alcune precauzioni sanitarie e di sicurezza da tenere in conto: leggete le istruzioni sulla confezione del prodotto, indossate sempre guanti di gomma e mascherina e lavorate in una zona ben ventilata.

3) Rimuovete la muffa

Il metodo utilizzato per trattare le macchie di muffa dipenderà dalle dimensioni del problema e dalla loro posizione. Su Cleanipedia troverete diversi articoli con suggerimenti dettagliati su come combattere l’umidità e come liberarsi dalla muffa su diverse superfici, come i muri, i pavimenti, il bagno e la cucina. Utilizzate la barra di ricerca per trovare l’articolo che più soddisfi le vostre esigenze. I suggerimenti che vi proponiamo di seguito possono essere primi passi utili per eliminare la muffa:

  • Abbigliamento. Se la muffa è apparsa sui vostri capi, il trattamento dipenderà dalla gravità del problema; se la muffa è tanta, l’unica soluzione potrebbe essere buttare via il capo. Per le piccole macchie di muffa, immergete il vostro indumento in una miscela di aceto bianco e acqua calda per mezz’ora e poi lavate il capo alla temperatura più alta possibile.
  • Pareti, bagni, e finestre. È importante tenere a mente che dovete sempre indossare guanti e mascherina per tutta la durata del processo di pulizia.
  1. Iniziate pulendo la zona interessata dalla muffa con un panno umido.
  2. In seguito, spruzzate un prodotto a base di candeggina sulla muffa, e lasciatelo agire per qualche minuto.
  3. Lavate la zona con acqua, utilizzando il panno per eliminare le macchie difficili, se necessario.
  4. È possibile ripetere i passaggi precedenti fino a quando la muffa non sarà sparita, ma fate attenzione a non strofinare la superficie con troppa forza poiché questo potrebbe causare ulteriori danni.
  5. Buttate qualsiasi scarto in un sacchetto per la spazzatura, tenendolo lontano dalla portata dei bambini e degli animali. Dopo aver rimosso tutta la muffa, passate l’aspirapolvere attorno alla zona per eliminare eventuali residui.
  6. Lavate tutti gli indumenti che potrebbero essere stati a contatto con la muffa immediatamente, mantenendoli separati dagli altri capi.

4) Sbarazzatevi degli oggetti danneggiati

A volte l’umidità può infiltrarsi nell’abbigliamento o in altri oggetti della casa e causare danni irreversibili. In questo caso, trattare il problema non sarà molto pratico e ahimè, non vi resterà che buttare via gli oggetti rovinati.

Ora che sapete come deumidificare la casa, dovete solo mettere in pratica i nostri consigli. Ricordatevi di seguire le indicazioni di sicurezza. L’umidità è più difficile da affrontare se è lì da tanto tempo, quindi assicuratevi di trattare questo problema tempestivamente!

Cleanipedia consiglia:


Se l’umidità e i suoi sintomi sono problemi ricorrenti in casa vostra, potrebbe essere raccomandabile l’acquisto di un deumidificatore, che vi aiuterà ad affrontare l’umidità di cui la muffa ha bisogno per crescere. Utilizzare un prodotto a base di candeggina come LYSOFORM Candeggina vi aiuterà a tenere a bada le piccole macchie di muffa. Basterà seguire le indicazioni sull’etichetta e testare il prodotto su una piccola area prima di applicarlo su tutta la superficie.

Passi chiave


Per sbarazzarvi dell’umidità in tutta sicurezza:

  • Tenete sempre gli animali e i bambini lontano dalle muffe, e indossate guanti di gomma o lattice e una mascherina mentre la trattate
  • Controllate l’etichetta sui prodotti per la pulizia per assicurarvi di usarli in modo sicuro ed efficace
  • Testate tutti i prodotti su una piccola area nascosta prima di applicarli su tutta la superficie
  • Consultate un professionista se il problema dell’umidità in casa vostra è molto serio