Chi ha detto che i bambini non possono aiutare nelle faccende di casa? Con due bambini di 3 e 6 anni sistemare il bucato è diventato un divertimento in casa. Piegare i calzini è una delle attività per aumentare la coordinazione motoria dei miei piccoli. Ma piegare lenzuola, tovaglie e salviette è la parte migliore e così il bucato diventa il luna-park in casa. Scherzi a parte, piegare le lenzuola non sempre è facile e vale sempre la pena farsi aiutare da qualcuno in casa, inclusi i più piccoli! Non è mai troppo presto per imparare. Ma una volta piegate le lenzuola, la nostra capacità di organizzazione viene veramente testata quando apriamo l’armadio. Quante volte vi è capitato di non trovare quel set di lenzuola che da tempo volevate utilizzare, o vi manca la federa del cuscino? Come in tutte le cose, un po’ di organizzazione aiuta e se lo spazio in casa è già abbastanza limitato dobbiamo imparare a gestirlo al meglio.

Innanzitutto fate spazio

Mi rendo conto che nel mio armadio ho ancora lenzuola che mia mamma comprò anni fa per il mio letto singolo quando ero piccola. Orsi e cieli stellati, che ormai sono un po’ fuori moda. Solo con l’ultimo trasloco di casa sono riuscita a donarne alcune. Ma effettivamente se abbiamo molta biancheria di casa che da anni giace inutilizzata è arrivato il momento di fare piazza pulita e lasciare spazio per quella biancheria di cui veramente abbiamo bisogno. In questo modo quando apriremo l’armadio avremo più probabilità di trovare ciò che cerchiamo!

Piegare le lenzuola è un’arte

Piegare le lenzuola è un’arte e ce ne rendiamo spesso conto quando ci capita di alloggiare in una camera di hotel dal letto perfetto! Quando si tratta del nostro letto di casa ognuno di noi ha il proprio metodo spesso imparato con le nostre mamme durante l’infanzia. Ma l’obiettivo finale è quello di avere un piccolo rettangolo che contenga tutto il set necessario per fare il tuo letto, incluso: lenzuolo coprimaterasso, le federe dei cuscini ed il lenzuolo o copri piumone. Così quando lo togli dall’armadio hai tutto l’occorrente. Solitamente consiglio di infilare il lenzuolo con gli angoli e le federe dei cuscini nel lenzuolo dopo averli piegati. Infine riponi nel tuo armadio dividendo i set matrimoniali da quelli singoli, ogni fila organizzata per colore. Cerca di comprare set dai colori interscambiabili, così avrai più scelta tra la base e il lenzuolo.

Per le lenzuola con gli angoli

Per le lenzuola con gli angoli quello che consiglio è inserire gli angoli che si sovrappongono uno dentro l’altro, poi metti la mano nell’incavo che si forma, in modo tale che gli angoli combacino. In questo modo, si crea una cornice dai bordi un po’ arrotondati, che puoi usare per creare un rettangolo. A questo punto, puoi continuare a piegare le lenzuola come fai normalmente fino ad ottenere il piccolo rettangolo da riporre.

Come profumare le lenzuola nell’armadio

Innanzitutto ricordati di pulire regolarmente cassetti e armadi. Una volta terminata la pulizia sarà possibile iniziare la preparazione dei profumatori fai da te per l’armadio a base di erbe essiccate o di oli essenziali. Se avete della lavanda in giardino è una buona idea fare sacchettini di lavanda profumata da lasciare nell’armadio per profumare la biancheria di casa, o in alternativa distribuire nell’armadio a mazzetti. Ricordati di sostituirli ogni 2-3 mesi oppure aggiungi qualche goccia di oli essenziali profumati.