organizzare la cucina
Manutenzione della Casa

Come organizzare la cucina

Organizzare la cucina rende più facile e veloce sia cucinare che pulire. Leggi i nostri consigli su come organizzare una cucina che faccia la differenza.

Per verificare se la vostra cucina è organizzata come si deve, chiedete a un amico o a un familiare di venire a casa vostra e preparare un pasto per la prima volta. Se avete saputo organizzare la cucina in modo logico, il vostro ospite dovrebbe essere in grado di trovare facilmente il sale o lo scolapasta. Al contrario, se vi accorgete che la persona in questione impiega un tempo eccessivo ad individuare gli ingredienti o gli utensili necessari, allora sarà il caso di riconsiderare il metodo di organizzazione della vostra cucina! Ecco qualche consiglio su come organizzare una cucina in maniera semplice e veloce.

Come organizzare i pensili della cucina

Quando dovete preparare un pasto veloce, l’ultima cosa che volete è sprecare tempo prezioso a rovistare in fondo ai pensili per trovare gli ingredienti che vi servono. O peggio, magari vi imbattete in ingredienti che avevate dimenticato di avere e che hanno ormai superato la data di scadenza… E ora non vi resta che buttarli via.

Per evitare questo tipo di problemi, è sufficiente tenere in ordine i pensili seguendo questi piccoli accorgimenti:

  • Evitate di acquistare quantità eccessive di ingredienti e utilizzate completamente le confezioni già acquistate prima di comprarne di nuove.
  • Conservate i generi alimentari in barattoli con chiusura ermetica oppure utilizzate un fermaglio o una molletta per il bucato per chiudere le confezioni già aperte.
  • Utilizzate almeno uno dei pensili ubicati vicino ai fornelli per la conservazione di alimenti secchi, in scatola o conserve.
  • Utilizzate i ripiani superiori di questi pensili per sistemarvi gli ingredienti utilizzati più raramente (ricordatevi però di verificare le scadenze regolarmente).
  • Acquistate degli organizzatori a più livelli o dei divisori da posizionare nei pensili; in questo modo, anche i prodotti sistemati sul fondo dell’armadietto saranno visibili facilmente.
  • Organizzate gli alimenti o gli ingredienti a seconda della categoria a cui appartengono (prodotti da forno, dolce, salato, condimenti e così via), posizionando ciascuna categoria su un ripiano dedicato.
  • Dedicate uno dei pensili vicino al bollitore o alla macchinetta del caffè alla conservazione degli ingredienti per la preparazione di bevande calde, oppure riponeteli in appositi barattoli sul piano di lavoro.
  • Assicuratevi che spezie e condimenti siano sempre a portata di mano, sistemati direttamente sul piano cottura o su appositi ripiani portaspezie dove potrete riconoscerli facilmente.
  • Conservate nel frigorifero tutti gli alimenti deperibili o i contenitori aperti, compresi i condimenti e i barattoli di marmellata.
  • Riponete verdure come carote o patate (che non devono essere conservate in frigorifero) in appositi cestini sui ripiani della cucina.

Se non avete abbastanza spazio e non sapete dove mettere gli utensili o le stoviglie, provate i suggerimenti seguenti:

  • Riponete le stoviglie in uno dei pensili della sala da pranzo o del soggiorno invece di occupare lo spazio in cucina.
  • Appendete le pentole dal manico utilizzando ganci a parete o mensole da soffitto.
  • Conservate le pentole mettendole una dentro l’altra (avendo cura di proteggere quelle antiaderenti inserendo una salvietta o un pezzo di stoffa tra una pentola e l’altra).
  • Riponete gli attrezzi da cucina usati più raramente, teglie, contenitori di plastica o piatti da portata nei ripiani superiori dei pensili.
  • Utilizzate un barattolo grande, una striscia magnetica o dei ganci per gli utensili che utilizzate con maggiore frequenza (come apriscatole, forbici da cucina, cucchiai in legno e cavatappi) per averli sempre a portata di mano. Questo è un modo perfetto per organizzare gli utensili da cucina.
  • Conservate le teglie o le piastre per griglia direttamente nel forno, oppure nei pensili ubicati sotto o in prossimità di esso.

Come organizzare i cassetti della cucina

Vi state chiedendo come organizzare cassetti della cucina stracolmi o sovraccarichi? Sono un vero incubo, lo sappiamo, ma è possibile risolvere questo problema una volta per tutte seguendo queste indicazioni:

  • Rimuovete tutti gli oggetti inutili o che non hanno a che fare con la cucina e ridistribuiteli nel resto della casa.
  • Conservate le posate utilizzate quotidianamente solo nel cassetto ubicato più in alto o in quello più spazioso, adoperando anche un vassoio o divisorio per posate per fare in modo che forchette, coltelli, cucchiai e cucchiaini da caffè siano sempre ordinati e facilmente accessibili.
  • Sistemate i coltelli più affilati e altri utensili più piccoli in un cassetto a parte (applicandovi però una chiusura a prova di bambino, ove necessario). In alternativa, potete riporli anche in un apposito ceppo per coltelli o su una striscia magnetica sul piano di lavoro.
  • Riponete pellicola trasparente, alluminio, carta da forno e sacchetti per il freezer in un cassetto a parte, conservando insieme gli articoli di piccole dimensioni come i pirottini per cupcake.
  • Conservate gli strofinacci e i grembiuli in un armadietto di servizio o in una credenza della sala da pranzo se non avete abbastanza spazio in cucina.

Cleanipedia consiglia


A volte, il modo più semplice di organizzare la cucina consiste nel mettere via le cose subito dopo averle usate.

Passi chiave:

Ecco gli aspetti più importanti a cui occorre prestare attenzione così da ottenere perfetta organizzazione, cucina efficiente e pulizia accurata.

  • Gli strumenti e i prodotti per la pulizia, i detersivi per il bucato, le pastiglie per la lavastoviglie e i medicinali devono essere riposti sempre in ambienti separati dai generi alimentari. Consigliamo anche di conservare questi prodotti sempre nei contenitori o nelle confezioni originali, senza quindi sostituire gli imballaggi.
  • Lo spazio sotto il lavello è perfetto per sistemarvi i prodotti per la pulizia o per il cestino dell’immondizia, ma è sempre meglio proteggere la credenza con una chiusura a prova di bambino per la sicurezza dei più piccoli.
  • Oltre alla loro pulizia, è importante anche pensare a come organizzare cassetti della cucina, pensili e credenze. Per pulire l’interno dei pensili potete ricorrere a un detergente multiuso come Cif Spray Antibatterico e a un panno di stoffa. Ricordatevi però di seguire le istruzioni riportate sui prodotti che deciderete di utilizzare.