Come pulire e igienizzare la tua casa e il tuo bucato

Scopri come igienizzare la tua casa e il tuo bucato e i prodotti migliori per farlo.

30 ottobre 2018

igienizzare casa e bucato
Manutenzione della Casa

Tutti amiamo sentire il profumo di pulito quando entriamo in casa o quando indossiamo un capo appena lavato. Ma profumo non è sempre sinonimo di pulizia, a volte è necessario adottare qualche accorgimento in più per igienizzare la casa ed il bucato, specialmente se in casa ci sono bambini o qualcuno in famiglia ha da poco avuto l’influenza.

Prodotti come Lysoform Detersivo Igienizzante per Bucato sono indicati per il lavaggio del bucato perché smacchiano e igienizzano.

Come fare il bucato in 4 passi e igienizzare la lavatrice

Gli indumenti sono a contatto con la nostra pelle tutti i giorni, ed è fondamentale che siano sempre igienizzati adeguatamente.

  1. Separate i capi più sporchi da quelli meno sporchi per evitare eventuali contaminazioni;
  2. Evitate di sovraccaricare la lavatrice, perché i prodotti e l’acqua possano penetrare più facilmente all’interno dei tessuti;
  3. Leggete sempre l’etichetta degli indumenti e verificate che la temperatura dell’acqua e i prodotti che utilizzerete siano appropriati;
  4. Versate Lysoform Detersivo Igienizzante per Bucato nel cassetto ed azionate il ciclo di lavaggio ad alte temperature. Per sapere come igienizzare il bucato in lavatrice leggete sempre l’etichetta sulla confezione e seguite tutte le istruzioni.

Per il bucato a mano, lasciate i capi in ammollo per un paio di ore in acqua tiepida con Lysoform Detersivo Igienizzante per Bucato e procedete con un normale lavaggio.

La pulizia del bucato dipende da quella della lavatrice. Ecco perché è indispensabile lavare la lavatrice almeno ogni 2 mesi.

  • Consultate sempre il manuale di istruzioni della lavatrice prima di pulirla;
  • Programmate un lavaggio a vuoto aggiungendo nel cassetto un detergente specifico per pulire tubi e cestello;
  • Pulite le guarnizioni in gomma e l’oblò esternamente ed internamente;
  • Estraete il cassetto e lasciatelo in ammollo in acqua calda e sapone, utilizzate un vecchio spazzolino per pulire gli angoli nascosti;
  • Pulite il filtro lasciando scolare l’acqua e rimuovete i residui rimasti all’interno.

Igienizzare gli ambienti della vostra casa

L’igienizzazione della casa andrebbe fatta almeno una volta la settimana, ed in ambienti come bagno e cucina, particolarmente esposti all’attacco di germi e batteri, anche giornalmente. Quando utilizzate un prodotto disinfettante, ossia un presidio medico chirurgico, leggete e seguite le istruzioni sull’etichetta della confezione, tenete i locali areati, e indossate protezioni per le mani ed il viso.

In bagno:

  • Disinfettate tutte le zone in cui proliferano i batteri come il water, il bidet e i rubinetti con prodotti disinfettanti specifici
  • Pulite e disinfettate tutte le zone che vengono toccate frequentemente come maniglie, scopettino del wc e tutte le superfici;
  • Disinfettate tutti i sanitari e le zone che rimangono esposte a lungo all’umidità.

In cucina:

  • Disinfettate superfici di lavoro, lavello, bidone della spazzatura, l’interno e l’esterno degli armadietti e tutte le maniglie;
  • Pulite i taglieri e l’interno del frigorifero con una spugnetta e dell’aceto;
  • Lavate le sedie e il tavolo sia prima che dopo i pasti.
  • Pulite la lavatrice almeno una volta ogni 2 mesi e consultate il manuale d’istruzioni;
  • Seguite sempre le istruzioni riportate sull’etichetta dei prodotti disinfettanti prima di utilizzarli;
  • Effettuate, per alcuni ambienti della casa, un’igienizzazione giornaliera.