Skip to content
zanzariera in filó blu
Manutenzione della casa

Soluzioni semplici ed efficaci per pulire le zanzariere.

Leggi i consigli di Silvia su come pulire in modo semplice ed efficace le zanzariere di casa o da viaggio.

Siamo in partenza per l’Amazzonia! Nello zaino repellenti per zanzare e zanzariere per il letto per ogni evenienza. Una zanzariera da viaggio da appendere sopra il letto o avvolgere attorno all’amaca è altamente consigliata per dormire in tranquillità quando si viaggia in zone a rischio malaria. Le zanzare danno sempre fastidio, ma quando ci sono rischi anche per la salute, vale la pena attrezzarsi bene prima del viaggio. Ricordo ancora uno dei miei ultimi viaggi in sud America, quando per una settimana mi sono trovata a dormire su tende sospese sui rami degli alberi nella foresta peruviana. La zanzariera da viaggio mi ha veramente salvato la vacanza. Ma ora che è tempo di ripartire, come lavare le zanzariere da viaggio, e anche quelle di casa visto che l’estate si avvicina?

Come lavare le zanzariere da viaggio o reti anti- zanzare.

Il modo più semplice per pulire le reti anzi zanzare da viaggio o portatili è quella di metterle in ammollo in acqua calda con del sapone di Marsiglia. La regola numero uno in questo caso è la delicatezza. Siate delicati ed evitate movimenti bruschi che potrebbero causare danni sulla rete. Lasciate in ammollo per qualche minuto e quando è tempo di risciacquare mettete la rete in una bacinella d’acqua fresca per rimuovere tutto il sapone. Con movimenti delicati togliete l’acqua in eccesso ma non strizzate. Preparate due salviette e tamponate bene prima di stendere per asciugare. Potete anche utilizzare un paio di sedie o il tavolo in casa per stendere bene ad asciugare.

Come pulire le zanzariere di casa.

Per le zanzariere di casa, quelle solitamente installate all’interno di una cornice di metallo o plastica, abbiamo bisogno di soluzioni più pratiche per evitare di doverle smontare e rischiare di rovinarle. Per questo tipo di zanzariere soluzioni naturali a base di aceto bianco dovrebbero funzionare. Diluisci dell’aceto bianco in poca acqua calda, immergi un panno morbido, strizza il liquido in eccesso e poi passalo dall’alto al basso della zanzariera. Questa operazione dovrebbe aiutarti non solo a pulire residui di insetti, ma anche per rimuovere tutto lo sporco e lo smog accumulato durante i mesi inverali sulla zanzariera. Se l’aceto bianco non è sufficiente per rimuovere eventuali incrostazioni, puoi optare per del Sapone di Marsiglia con lo stesso procedimento. Diluisci in acqua calda e poi passa delicatamente con un panno morbido. Infine passa un’ultima volta la zanzariera con il panno bagnato di sola acqua calda e ben strizzato, per eliminare eventuali residui di detersivo e velocizzare l’asciugatura.

Come disinfettare a fondo le zanzariere.

In questo caso potremmo pensare di utilizzare un vaporizzatore per disinfettare a fondo le zanzariere. Questo procedimento non solo garantirà un’igienizzazione profonda del tessuto, ma vi permetterà anche di eliminare residui depositati dal vento senza dover rimuoverle completamente dalle finestre. Se avete una vaporella in casa potete pensare di utilizzarla in questo momento anche per pulire tende e tapparelle. Fate però attenzione perché se la rete è in materiale plastico non deve essere pulita con getti di vapore o acqua troppo calda per evitare di danneggiare o rompere le maglie.

In questo modo, sia in casa, che in viaggio potrete dormire sonni tranquilli ed evitare di udire quel fastidioso ronzio nel bel mezzo della notte.

Cleanipedia consiglia


Ricordati di rimuovere la polvere anche da angoli, fessure delle zanzariere. Uno sgrassatore universale come Cif Power and Shine può aiutare per pulire bene gli elementi fissi in metallo o plastica della struttura.