pulizie di primavera
Manutenzione della Casa

Pulizie di primavera: come organizzarsi e riordinare casa

È tempo di pulizie di primavera! Se desideri rinnovare e riordinare casa, segui la guida di Cleanipedia su come organizzare le pulizie di casa, passo per passo.

Quando ritorna il bel tempo, le giornate si fanno più lunghe e non è più necessario indossare mille strati protettivi per svolgere anche le mansioni più basilari, ecco quindi che possiamo finalmente fare un po’ d’ordine nella confusione accumulatasi nelle nostre case e iniziare a pensare a come organizzare le pulizie di casa. Pulire a fondo la casa, liberarsi di ciò che non ci serve più e pianificare come tenere in ordine la casa d’ora in poi, non è solo igienico, ma ci fa stare anche bene psicologicamente: un ambiente ordinato e privo di confusione è un vero toccasana per l’umore! Ecco la nostra guida dettagliata alle pulizie di primavera: come organizzarsi per avere una casa pulita e ordinata.

Come fare le pulizie di primavera

Le pulizie di primavera si suddividono in due fasi: fare ordine, liberandosi di ciò che non ci serve più, e pulire a fondo la casa. Qui di seguito vi illustreremo in maniera dettagliata entrambe le fasi per aiutarvi a riordinare casa ed ottenere un ambiente più accogliente e scintillante.

Fase 1: liberatevi di ciò che non vi serve

  1. La tecnica più semplice per gestire la confusione accumulatasi negli anni una volta per tutte è il cosiddetto “metodo dei quattro scatoloni”. Procuratevi quattro scatoloni (o, se preferite, tre scatoloni e un sacco per l’immondizia). Attribuite a ciascuno scatolone una delle seguenti denominazioni: “Da conservare”, “Dare via/vendere” e “Mettere in deposito”; quindi, riporre negli scatoloni gli oggetti che si desidera riorganizzare o gettare via. Ricordatevi che riordinare casa può essere un’opportunità per fare del bene, all’ambiente e alle persone. Infatti, è possibile riciclare il cartone, la carta, la plastica e il vetro e che le associazioni di beneficenza sono sempre disposte ad accettare donazioni di capi d’abbigliamento, mobili o articoli di altro tipo (purché puliti e ancora in buone condizioni!).
  2. Stanza per stanza, eliminate le cose che non vi servono più assegnandole allo scatolone corrispondente.
  3. Una volta completata ciascuna stanza, dedicate un po’ di tempo alla gestione della roba “da conservare” o da mettere in deposito, trasportandola nel luogo designato. Le pulizie di primavera sono un buon momento per riporre gli indumenti invernali e altre cose come le coperte per fare spazio e rendere più accessibili quelli adatti alla stagione primaverile ed estiva.
  4. Se uno dei problemi principali è come tenere in ordine la casa, approfittatene per introdurre dei metodi di organizzazione più efficienti (come contenitori di plastica impilabili per riviste, fogli di carta o articoli vari, appendiabiti per gli indumenti, scatoloni o mensole per libri, articoli da cucina o strumenti per il fai-da-te).
  5. Sistemate lo scatolone con le cose da “Dare via/vendere” in un posto in cui non dia fastidio, come la soffitta o il garage. Ricordatevi di donarli a un’associazione di beneficenza o di predisporne la vendita non appena possibile.

Fase 2: pulire a fondo la casa

Ora che vi siete liberati della confusione e abbiamo visto come tenere in ordine la casa, possiamo passare ai consigli su come organizzare le pulizie di casa! Ecco una guida dettagliata per pulire a fondo le cinque aree principali della casa:

1) Pavimenti:

  • Aspirate accuratamente i tappeti o la moquette.
  • Spazzate e lavate i pavimenti in legno, ceramica o altri materiali duri utilizzando i detergenti appropriati. Leggete sempre le istruzioni del produttore, indossando guanti per proteggere le mani e vestiti vecchi (se non volete sporcare indumenti a cui tenete). Testate sempre i detergenti o i prodotti naturali per la pulizia su una piccola area prima di pulire l’intera superficie.

2) Finestre:

  • Pulite tutte le finestre usando un detergente indicato a tale scopo. Ricordatevi di leggere le indicazioni e le istruzioni del produttore.
  • Vi consigliamo di lavare anche le tende: se il tessuto lo consente, potete lavarle in lavatrice (controllate l’etichetta) o portarle in lavanderia.

 

 

3) Mobili e mensole:

  • Rimuovete tutti gli oggetti sistemati su mensole, tavoli e altri mobili e pulite le superfici (approfittatene per riordinare e gettare via quello che non vi serve!).
  • Lucidate le superfici di legno e pulite quelle in plastica con uno spray disinfettante.

 4) Bagno:

  • Disinfettate e strofinate accuratamente lavandino, WC, cabina doccia, vasca da bagno e così via.
  • Date una lavata anche ai tappetini; è disponibile un articolo che illustra come svolgere al meglio questa operazione.

5) Cucina:

  • Svuotate il frigorifero, le credenze e i cassetti (seguite i nostri consigli per liberarvi di ciò che non vi serve!)
  • Pulite gli interni e le superfici con un detergente antibatterico o con un prodotto adeguato, ove necessario (es. un detergente per il forno). Date un’occhiata al nostro articolo su come pulire a fondo la cucina se vi servono ulteriori suggerimenti!
  • Lavate tutti gli strofinacci, i guanti da forno e così via (è importante lavare questo tipo di accessori frequentemente).
  • Sostituite le spugne da cucina.

Pulizie di primavera: la prova del nove

La casa appare più ordinata?

Avete provveduto a conservare, vendere o dare via quello che non usate più?

Le stanze della casa sono state tutte pulite con cura?

Se la risposta a tutte queste domande è sì, allora siete liberi di uscire e godervi il sole!

Passi chiave:

Prima di iniziare a pulire e riordinare casa, procuratevi i detergenti adattati. Cleanipedia consigli i prodotti delle linee Cif, Lysoform e Persil. Assicuratevi di testare i detergenti che si utilizzano per la prima volta su una piccola area della superficie, seguendo sempre le indicazioni riportate sul flacone. Ecco alcuni prodotti che è utile avere a portata di mano:

  • Spray antibatterico
  • Spray da cucina
  • Candeggina
  • Detergente per WC
  • Detergente per il bagno
  • Spray multiuso
  • Detergente per pavimenti
  • Detersivo per bucato
  • Detersivo per i piatti

 

Cleanipedia consiglia


Quando ci si ritrova a pulire la cucina durante le pulizie di primavera, l’attività che più di tutte ci fa paura è spesso la pulizia del forno. Ma non temete! Con l’aiuto di un prodotto appositamente ideato per eliminare i residui di grasso, come Cif Forni & Grill, vedrete che pulire il forno non sarà poi così difficile. Ricordatevi però di seguire le indicazioni specificate sull’etichetta.

Maggiori informazioni

16 idee geniali per organizzare al meglio la casa

Cosa non fare quando si pulisce casa – Un tuffo nel XIX secolo!

Tutto quello che c’è da sapere per pulire a fondo la cucina

10 consigli “magici” per pulire la casa velocemente!