Come pulire il parquet

Un pavimento in parquet renderà la vostra casa elegante e accogliente. Il legno però è un materiale naturale che ha bisogno di cure particolari. In questa guida troverete utili consigli su come pulire il pavimento in parquet.

Aggiornato

pulire il parquet

Passi chiave

Per una corretta manutenzione del parquet:

  1. Elimina la polvere e la sporcizia dal pavimento regolarmente. Passa l’aspirapolvere o la scopa tutti i giorni o almeno un paio di volte a settimana per evitare che la sporcizia si accumuli sul tuo pavimento. Usa una spazzola adeguata al legno o una scopa con setole naturali per evitare di rigare il pavimento.
  2. Mantieni la temperatura all’interno di casa a dei livelli ideali per la manutenzione del parquet. Evita temperature estreme o ambienti troppo umidi o secchi.
  3. Disponi dei tappeti sulle zone più transitate per evitare che il parquet si rovini. Rimuovi i tappeti periodicamente per permettere la ventilazione del pavimento.
  4. Monta delle tende sulle finestre per evitare che il parquet sia direttamente esposto alla luce del sole, che potrebbe modificarne il colore.
  5. Applica dei feltrini sotto le sedie e i mobili per evitare di rigare il pavimento. Evita di camminare sul parquet con scarpe sporche in quanto potrebbero rovinarlo.
  6. Asciuga subito con un panno morbido qualsiasi liquido caduto sul parquet per evitare rigonfiamenti del legno.  Allo stesso modo, quando innaffi le piante di casa, controlla che l’acqua non cada e ristagni sotto la pianta per evitare danni e macchie permanenti.
  7. Non utilizzare macchine a vapore le cui alte temperature potrebbero danneggiare il legno del parquet. 
  8. Togli le scarpe non appena entri in casa o se possibile lasciale fuori dalla porta. È una buona usanza che viene dal Giappone che aiuta non solo a contenere la diffusione di germi e batteri nell’ambiente domestico, ma anche ad evitare danni permanenti causati dalla suola in gomma delle scarpe e dalle scarpe con tacco.    

Un bel parquet donerà alla tua casa un tocco di classe se ben tenuto. I suoi colori caldi e la sua testura liscia renderanno accogliente ogni ambiente della casa. Il legno è un materiale delicato, quindi bisognerà seguire alcune indicazioni per prendersene cura e preservarlo al meglio. La pulizia del parquet non è difficile, poiché il legno non si sporca con facilità ed è facile da pulire. Il parquet ha solo bisogno di semplici cure regolari per far sì che si mantenga in buone condizioni. Scopriamo assieme come pulire il pavimento in parquet e come prendersene cura.

Il legno è un materiale delicato che può rovinarsi facilmente. Evitate di pulire il vostro pavimento con prodotti aggressivi come la candeggina. Leggete sempre le istruzioni d’uso sulla confezione e provate il prodotto su una piccola area prima di usarlo su tutto il pavimento.

Come pulire il parquet:

  • Ogni giorno o almeno un paio di volte a settimana bisogna usare una scopa o un’aspirapolvere con una spazzola in setole naturali per eliminare la polvere e la sporcizia dal pavimento. È importante mantenere il pavimento pulito per evitare graffi e la presenza di sporco incrostato, che richiederebbe una pulizia più invasiva, con un effetto più dannoso sul legno.
  • Una volta a settimana o quando necessario bisogna lavare il pavimento solamente con acqua fredda oppure usando prodotti specifici per parquet o superfici delicate, assicurandovi di diluirli bene in acqua. È bene leggere sempre le istruzioni d’uso riportate sulla confezione del prodotto e, se si tratta del primo utilizzo, è preferibile testarlo in una piccola area prima di usarlo su tutto il pavimento. È importante strizzare con cura il mocio o il panno usato per lavare il parquet per evitare di bagnare troppo il pavimento.
  • Pulire il parquet in maniera naturale e senza l’uso di agenti chimici è una scelta che sta prendendo sempre più piede, soprattutto tra chi è sensibile ai problemi ecologici e/o aspira ad uno stile di vita più salutare per via di allergie. Una soluzione di acqua e aceto passata sul parquet con un panno umido, lascerà il tuo parquet lucido e disinfettato. 
  • Se vi state domandando non solo come pulire pavimento in parquet, ma anche come fare a disinfettarlo e lucidarlo, vi suggeriamo di preparare una cera con 1 tazza di olio di lino, 2 cucchiai di cera d’api in scaglie, del succo di limone, 2 gocce di olio essenziale all’arancio dolce, 6 gocce di olio essenziale al limone. Fate sciogliere la cera mescolata con olio di lino e succo di limone a bagnomaria, poi aggiungete gli oli essenziali e fatela raffreddare in un contenitore di latta. Per distribuire meglio la cera passate un panno imbevuto di succo di limone e poi lucidate con un panno asciutto.
  • Se il parquet è molto rovinato e graffiato e ha perso quella brillantezza che lo rende caldo ed elegante, l’unica alternativa è quella di fargli fare una rilevigatura per rinnovarlo completamente e donargli una nuova vita. Affidatevi a dei professionisti del mestiere e se volete fare un lavoro green, vi consigliamo di utilizzare vernici trasparenti a base di estratti naturali che restituiscono lucentezza al parquet e fanno sparire gli antiestetici graffi nel rispetto dell’ambiente.

Come eliminare le macchie dal parquet

Se un liquido dovesse cadere sul nostro parquet, bisognerà agire velocemente e asciugarlo con un panno morbido leggermente bagnato, per evitare la formazione di macchie o rigonfiamenti.

Se ciò non fosse stato possibile, ed il parquet risultasse ora macchiato, vi consigliamo di rivolgervi ad uno specialista che certamente saprà indicarvi il miglior modo per disfarvi della macchia.

Esistono diversi tipi di parquet, dal legno massello, che è assemblato allo stato grezzo, al parquet prefinito. Diversi tipi di parquet richiederanno diversi tipi di attenzioni, conviene quindi consultare uno specialista per mantenere il vostro pavimento in ottime condizioni il più a lungo possibile.

pulire il parquet
  • Eliminate la polvere e la sporcizia dal pavimento regolarmente. Passate l’aspirapolvere o la scopa tutti i giorni o almeno un paio di volte a settimana per evitare che la sporcizia si accumuli sul vostro pavimento. Usate una spatola adeguata per il legno o una scopa con setole naturali per evitare di rigare il pavimento.
  • Mantenete le condizioni di casa ai livelli ideali per la manutenzione del parquet. Evitate temperature estreme o ambienti troppo umidi o secchi.
  • Disponete tappetti sulle zone più transitate per evitare che il parquet si rovini. Rimuovete i tappetti periodicamente per permettere la ventilazione del pavimento.
  • Montate tende sulle finestre per evitare che il parquet sia direttamente esposto alla luce del sole, che potrebbe modificarne il colore.
  • Applicate feltrini sotto le sedie e altri mobili per evitare di rigare il pavimento. Cercate di non camminare sul parquet con scarpe sporche che potrebbero rovinarlo.
  • Asciugate subito con un panno morbido qualsiasi liquido caduto sul parquet per evitare rigonfiamenti del legno.
  • Originariamente pubblicato