Hai deciso di cambiare casa? O semplicemente hai prenotato le tue prossime vacanze tramite airb&b ed ora devi pensare a come lasciare casa pulita per il prossimo inquilino? Niente paura, sia che tu faccia parte della shared economy ed il tuo ultimo lavoro è diventato fare l’affittacamere, sia che tu abbia a che fare con traslochi o casa nuova, ecco qui i miei ultimi consigli su come farla brillare ed evitare buoni pretesti di discussione con i proprietari di casa.

Se hai una collaboratrice domestica sei già a buon punto. Semplicemente ricordati di prenotarla con anticipo e prima dell’orario prestabilito per eventuale check-out. Ma se come per il novantanove per cento di noi un aiuto domestico è solo un miraggio e devi lasciare casa perché il tuo contratto d’affitto è giunto al termine, ecco qui alcune piccole dritte su cosa non dimenticare in fase di trasloco.

Iniziamo con la cucina

Prima del momento delle pulizie assicurati che la tua dispensa sia quasi vuota. Pensa a tutti i modi creativi con cui potrai utilizzare gli ultimi ingredienti rimasti, invita amici per un aperitivo o, se proprio sei arrivato agli sgoccioli, prepara una bella cesta da lasciare al vicino di casa. Alimenti confezionati, olio di oliva o frutta e verdura fresca sono sempre ben accetti! Una volta sgomberato il frigorifero e gli armadietti della cucina puoi iniziare a pulire a fondo sia le parti interne che esterne di armadietti, dispense ma anche frigorifero e freezer. Se hai un po’ di ghiaccio accumulato nel freezer, ora che è vuoto, puoi pensare di spegnerlo in modo tale da pulirlo a fondo prima della partenza. Uno sgrassatore universale come Cif in questi tipi di situazione può esserti d’aiuto, ma, in alternativa, una soluzione naturale a base di acqua e aceto bianco funziona sempre per le pulizie della cucina.

Poi passa alle camere e agli armadi

Se hai passato parecchio tempo nella casa o appartamento che devi svuotare, sono certa avrai accumulato negli armadi abiti ed accessori a cui, finalmente, è arrivato il momento di dire addio. Questo è il momento buono. Se sono in ottime condizioni regalali a parenti o amici. E ricorda di selezionare anche gli accessori. In questo modo, prima di fare le valigie sarai sicuro di portare solo cose utili ed essenziali nella tua nuova casa, anziché cianfrusaglie. Ricorda di rivisitare le condizioni di lenzuola, salviette e tovaglie e valuta se è opportuno utilizzarle nella nuova casa dopo il trasloco.

Organizza scatoloni per ogni ambiente

Prima di traslocare o lasciare casa è utile organizzarsi e predisporre scatoloni di cartone in ogni locale della casa. Scrivi visibilmente di che locale si tratta sulla parte esterna dello scatolone, cosicché una volta giunto nella casa nuova saprai esattamente dove posizionare il pacco, evitando quindi di doverlo sollevare e spostare più del necessario.

Pulire a fondo i bagni e le incrostazioni

La prima cosa che i proprietari di casa solitamente fanno è controllare le macchie di calcare, specialmente sui vetri della doccia e nei bagni. Assicurati di disinfettare e pulire a fondo i sanitari, svuota completamente ogni armadietto e lascia agire per qualche minuto dei prodotti anticalcare, in modo tale da togliere tutte le incrostazioni accumulate nei bagni.

Infine i muri e le pareti

Se la casa è stata imbiancata recentemente assicurati di non lasciare macchie e aloni sui muri, specialmente nella zona dell’entrata di casa che si sporca solitamente più facilmente. Una volta traslocati pacchi e valigie, passa con un panno umido per rimuovere eventuale polvere o piccole macchie visibili sui muri. Se le pareti però non sono state imbiancate da tempo o hai tolto dai muri tutti i tuoi quadri e fotografie lasciando buchi a destra e manca, sarà bene rileggere il contratto e assicurarsi di dare una rinfrescata alle pareti di casa che solitamente sono di nostra responsabilità.

Infine passa alla pulizia di vetri e pavimenti, prima di chiudere a chiave per l’ultima volta la tua vecchia casa. Ed ora diamo inizio ad una nuova avventura.