Come pulire le fughe delle piastrelle

Come pulire le fughe delle piastrelle in bagno o cucina? Segui i consigli di Cleanipedia!

Aggiornato

pulire le fughe delle piastrelle

Lo stucco tra le piastrelle è un po’ sporco? Ricorda che l’area tra la piastrella, in quanto superficie porosa e ruvida, deve essere pulita in modo diverso dalle piastrelle. Ecco alcune tecniche efficaci e una descrizione dei prodotti più indicati per pulire le fughe delle mattonelle in un lampo:

Il modo migliore per pulire le fughe delle piastrelle di bagno e cucina è utilizzare un prodotto spray come Cif. Leggi le istruzioni sull’etichetta del prodotto e testalo sempre su una piccola area prima dell’uso.

Come pulire le fughe delle piastrelle con i prodotti disponibili sul mercato

È consigliabile scegliere un prodotto dalle proprietà antimuffa, disponibile in formula spray per facilitarne l’applicazione. Assicurati di indossare guanti di gomma, ventilare sempre il bagno o la cucina durante l’uso e di testare il prodotto prima su un’area piccola e poco visibile.

Candeggina: sì o no?

Come pulire le fughe del bagno, in particolare quelle della doccia? L’uso della candeggina è efficace su stucchi di colore bianco o grigio. Tuttavia, se il bagno ha una stuccatura di colore diverso, la candeggina dovrebbe essere evitata in quanto tende ad intaccare il colore. Se si applica la candeggina, risciacquare le piastrelle solo con acqua fredda, poiché l’acqua calda intensifica la produzione di vapori.

Un’alternativa alla tradizionale candeggina è la candeggina ossigenata. Anche in questo caso, ricordarsi di seguire le istruzioni sull’etichetta. Miscelare in parti uguali la candeggina ossigenata con acqua calda, lasciarla sciogliere e applicarla sulla zona da pulire. È possibile versare e applicare questo composto anche utilizzando un flacone spray. Successivamente, strofinare con uno spazzolino, risciacquare con acqua fredda e asciugare.

Aceto e bicarbonato di sodio

Se vuoi sapere come pulire le fughe delle piastrelle in maniera più naturale, una soluzione di aceto e bicarbonato di sodio è ciò di cui hai bisogno.

  • Mescola l’aceto e il bicarbonato di sodio
  • Stendere la soluzione ottenuta sulle fughe da pulire e lasciare riposare per 30 minuti.
  • Usare un vecchio spazzolino per rimuovere la soluzione.
  • Strofinando sufficientemente, l’acido contenuto nell’aceto unito alle proprietà sbiancanti del bicarbonato di sodio dovrebbe attivarsi per pulire le fughe delle mattonelle alla perfezione.
  • Sciacquare la superficie con acqua pulita.
  • Un vecchio spazzolino da denti è uno strumento pratico da tenere in casa per pulire le fughe delle mattonelle.
  • Il bicarbonato di sodio e l’aceto, combinati insieme, possono trasformarsi in un efficace prodotto per la pulizia delle fughe delle piastrelle.
  • In alternativa è possibile rimuovere lo sporco nelle fughe delle mattonelle con uno prodotto antibatterico come Cif
  • Testare il prodotto su un’area meno visibile.
  • Originariamente pubblicato