A Cosa Serve il Brillantante Per Lavastoviglie

Se volete avere sempre posate brillanti, leggete la nostra guida su il brillantante e come prendersi la miglior cura della vostra lavastoviglie.

30 ottobre 2018

prendersi cura della lavastoviglie
Pulizia della Cucina

A cosa serve, veramente, il brillantante per lavastoviglie? È necessario per lavare bene posate, piatti e pentole? Come posso fare per assicurarmi che la mia lavastoviglie funzioni bene e a lungo? Se vi siete mai fatti queste domande e volete scoprirne le risposte, seguite la nostra guida sul brillantante e la manutenzione della lavastoviglie.

Prendersi cura della propria lavastoviglie è importante – vuol dire ottenere posate e piatti puliti ad ogni lavaggio, ma anche prolungare la vita dell’elettrodomestico. Per avere tutti e due i vantaggi, consigliamo la linea di prodotti Svelto, tra cui Svelto Lavastoviglie Brillantante e Svelto Cura Lavastoviglie.

Brillantante lavastoviglie – miti e realtà

Il brillantante per lavastoviglie, al contrario di quelli che pensano molti, non è necessario ad ogni lavaggio – con l’acqua calda e il detergente si ottiene comunque un’ottimo risultato. Ma se volete dare una brillantezza in più ai vostri pasti, un prodotto specializzato come Svelto Lavastoviglie Brillantante fa al caso vostro.

Alcuni consigliano anche delle alternative “naturali”, ad esempio usare l’aceto o un misto di bicarbonato di soda e acido citrico, ma vi sconsigliamo questo brillantante lavastoviglie fatto in casa. L’aceto e l’acido citrico possono, alla lunga, danneggiare sia i vostri piatti e bicchieri che le componenti interne della lavastoviglie stessa. Usate sempre un prodotto appropriato e leggetene prima le istruzioni.

Il sale

Un ingrediente naturale molto utile è invece il sale (consigliamo quello specializzato per la lavastoviglie). Consultando il manuale della vostra lavastoviglie, troverete le istruzioni per riempire il serbatoio di sale, che andrebbe rimpinguato circa una volta al mese per un uso normale. Il sale è particolarmente utile nelle zone con acqua dura, in quanto aiuta a prevenire l’accumulo di calcare all’interno delle tubature delle lavastoviglie, evitando che i bicchieri escano con quell’aspetto lattiginoso e coperti di macchie d’acqua!

Manutenzione e i prodotti per la pulizia

Oltre al sale, è bene fare della manutenzione della lavastoviglie. Giornalmente, controllate se ci sono accumuli di cibo in fondo alla lavastoviglie, vicino al filtro – potreste trovare pezzi di cibo troppo grossi per essere sciacquati via, e molto spesso anche le foglie (prime tra tutte gli spinaci) possono intasare il drenaggio dell’acqua.

A scadenza mensile, invece, consigliamo fare un lavaggio a vuoto usando Svelto Cura Lavastoviglie per pulire il calcare e il grasso accumulato nei tubi, eliche e filtri della vostra lavastoviglie.

brillantante in lavastoviglie
  • Ricordatevi di riempire spesso (circa una volta al mese) il serbatoio di sale della vostra lavastoviglie.
  • Fate una pulizia giornaliera del fondo della lavastoviglie, togliendo scarti e rimasugli di cibo che potrebbero danneggiare l’interno dell’elettrodomestico.
  • Usate prodotti appropriati per la pulizia della lavastoviglie, leggendo sempre attentamente le istruzioni sul flacone, ed evitate il brillantante lavastoviglie fai da te.