Come disporre gli alimenti nel freezer durante l’estate

Fate largo al gelato con questi trucchi!

Aggiornato

ghiaccioli di frutta naturali

Siamo in piena estate e non è rimasto un centimetro di spazio nel freezer per il gelato? Nonostante il Tetris messo in atto non siete riusciti ad ottenere un buco abbastanza grande per inserire il vasetto di sugo di pomodoro fatto dalla nonna che vorreste proprio conservare fino al rientro dalle vacanze? Ecco alcuni consigli per fare spazio al gelato e all’estate nel vostro congelatore.

È consigliabile conservare verdure crude tagliate a pezzetti in sacchetti per il gelo invece che vaschette. Questo permette di eliminare l’aria in eccesso e la formazione di ghiaccio e di conservare i cibi molto più a lungo.

Parola d’ordine sbrinare

Anche se la pulizia del freezer è un lavoro più adatto alla stagione invernale, l’estate, non soltanto richiede spazio per il gelato, ma è anche la stagione migliore per congelare cibi freschi e poterne poi godere durante l’inverno. Se durante l’inverno è più semplice svuotare il freezer per un paio d’ore, collocando gli alimenti fuori dalla finestra, in estate questo compito diventa più difficile. A volte però un’ispezione estiva nei meandri del congelatore può rivelare cibi da cucinare subito e consumare o altri che purtroppo è meglio buttare. Fate spazio dunque alle leccornie dei mesi estivi per godere di asparagi e pomodori freschi in pieno inverno!

Come disporre gli alimenti nel freezer

Il congelatore è un grande alleato antispreco e offre infinite possibilità per organizzare pasti precotti da preparare poi in pochi minuti. È possibile congelare praticamente tutto, a patto che i cibi siano freschi, freddi e non siano stati congelati e scongelati precedentemente: il freddo infatti blocca il processo di deterioramento ma non riporta alla freschezza i cibi. Qual è il modo migliore per conservare i cibi nel freezer?

  • Come conservare le verdure nel freezer: è sempre meglio optare per sacchetti per il gelo. Le vaschette non favoriscono un congelamento uniforme poiché lasciano più spazio all’aria tendono a favorire la formazione di ghiaccio. Se state cercando di ridurre l’uso della plastica esistono alternative riutilizzabili ai sacchetti per il gelo, come le bustine di silicone con la zip (lavabili e riutilizzabili).
  • Come conservare il basilico fresco nel freezer: aromi a foglia e verdure delicate hanno bisogno di attenzioni speciali. Lavate le foglie, disponetele poi uniformemente su un canovaccio e asciugatele bene. Una volta asciutte disponetele tra due fogli di alluminio e congelatele su un vassoio di cartone. Una volta congelate potrete metterle in un sacchetto per il gelo in modo da recuperare spazio.
  • Come conservare salse e zuppe nel freezer: nel caso di cibi liquidi è possibile utilizzare vaschette o vasetti di vetro per il congelamento, fate solo attenzione a lasciare un po’ di spazio libero, in modo che l’acqua contenuta nei cibi una volta ghiacciata abbia modo di espandersi. I vasetti di vetro non si rompono e sono un ottimo metodo “plastic free” per congelare liquidi.

Il trucco migliore per conservare la passata di pomodori fatta in casa è di bollire i pomodori per qualche minuto in acqua, eliminare buccia e semini, e una volta passati lasciare riposare in un colino a maglia fitta per scolare l’acqua in eccesso. Preparata in questo modo la passata congelata può durare fino a sei mesi.

Etichettare per non dimenticare

Il freezer è un’incredibile risorsa ma va utilizzata con consapevolezza. Alcuni cibi se congelati freschi possono durare anche fino a sei mesi ed è importante registrare la data di congelamento per evitare spiacevoli sorprese. Basterà scrivere direttamente sul sacchetto con un pennarello o apporre un’etichetta con la data di congelamento e la prevista “data di scadenza”. Per alcuni cibi poi, come salse e zuppe, i vasetti di vetro sono perfetti: basterà ricordarsi di tirarli fuori dal freezer qualche ora prima di consumarli. Anche in questo caso ricordatevi di apporre un’etichetta o scrivere sul tappo con un pennarello.

Come disporre i cibi nel congelatore a cassetti

Molti congelatori a cassetti offrono delle indicazioni sui cibi da riporre in ogni cassetto. È naturalmente consigliabile cercare di conservare nello stesso cassetto cibi con durate simili o se non altro di separare cibi di uso frequente, come per esempio il pane o gli aromi, da cibi che invece si utilizzano più di rado come pietanze precotte e sughi. Se siete soliti congelare il pesce, sarebbe ottimale avere un cassetto apposito per questo alimento. Anche se normalmente il congelatore non emette odori forti, vorrete evitare che il gelato al pistacchio si mischi con l’aroma del branzino.

Come organizzare il congelatore a pozzetto

Se avete un congelatore a pozzetto, avrete più spazio ma dovrete prestare maggiore attenzione e come organizzare i vari cibi: quelli utilizzati con più frequenza o con date di scadenza più imminenti dovrebbero essere i più accessibili. Un accorgimento utile per chi possiede un congelatore a pozzetto è di organizzare i cibi i vaschette di cartone o plastica, potreste ad esempio riutilizzare i cassetti di un vecchio frigo o foderare dei vassoi di cartone alto con del materiale adatto ai cibi come dell’alluminio o della carta da forno. In questo modo sarà più semplice accedere agli strati inferiori, semplicemente sollevando i vassoi superiori.

Originariamente pubblicato