cattivo odore lavastoviglie
Pulizia della Cucina

Come eliminare il cattivo odore ed i residui di cibo dalla lavastoviglie

I rimedi migliori per risolvere il problema dei cattivi odori e dei residui di cibo nella lavastoviglie una volta per tutte.

Ammettiamolo, cosa faremmo senza la nostra amica lavastoviglie? Questo elettrodomestico è un alleato importante in cucina: usato almeno una o anche due volte al giorno a temperature molto alte, deve essere pulito regolarmente per farlo durare di più.

La lavastoviglie va pulita

Questa semplice affermazione sembra un controsenso, ma non lo è: la lavastoviglie non si lava da sola, ma deve essere pulita regolarmente per evitare che si creino accumuli di cibo e cattivi odori.

I rimedi naturali sono efficaci per togliere la puzza dalla lavastoviglie, ma per sgrassare le parti della lavastoviglie, dove lo sporco è più ostinato e nascosto, esistono prodotti che lasceranno il vostro elettrodomestico come nuovo.

Guida pratica alla pulizia della lavastoviglie

Non sempre si ha il tempo per risciacquare i piatti prima di inserirli nell’elettrodomestico: i residui di cibo che si accumulano nel filtro della lavastoviglie provocano il cattivo odore.

Ecco come fare per pulire a fondo la lavastoviglie:

  • Rimuovere i cestelli dalla lavastoviglie;
  • Rimuovere il filtro;
  • Pulire bene i cestelli;
  • Pulire l’interno della lavastoviglie;
  • Pulire le parti esterne, soprattutto se è a incasso.

Se queste operazioni non sono mai state fatte e non si sa come fare, vi consigliamo di leggere attentamente il libretto d’istruzione dell’elettrodomestico o scaricare il manuale relativo alla marca e al tipo di lavapiatti dal web.

Come sgrassare i cestelli, il filtro e l’interno della lavastoviglie

Importantissimo sgrassare il filtro della lavastoviglie perché è dove si accumula la maggior parte dei residui: di solito il filtro si trova sulla base dell’elettrodomestico ed è a forma circolare con un manico. Ecco come fare:

  1. Munitevi di guanti di gomma e di una spugna per piatti, o ancor meglio un vecchio spazzolino da denti, per pulire le maglie del filtro;
  2. Per pulirlo, preparate una bacinella di acqua calda con una spruzzata di sgrassatore. Vi consigliamo di usare La stessa soluzione può essere usata anche per pulire i cestelli e le loro rotelle;

Usate regolarmente un prodotto specifico per rimuovere i cattivi odori e di residui di cibo. In particolare vi consigliamo di riporre una dose di Svelto Cura lavastoviglie nella vaschetta del detersivo una volta al mese e di azionare un lavaggio a vuoto ad alte temperature. Per una pulizia accurata di tutte le parti della lavastoviglie, il nostro consiglio è quello di usare i prodotti sgrassanti consigliati assicurandovi di leggerne attentamente le istruzioni per l’uso.

cattivo odore lavastoviglie

Il segreto per avere una lavastoviglie in buona salute…

Per eliminare gli odori dalla lavastoviglie è bene pulirla regolarmente almeno una volta al mese. Basta solo un lavaggio a vuoto con bicarbonato e/o aceto o con prodotti specifici come di Svelto Cura lavastoviglie.

Una pulizia più profonda andrebbe invece fatta almeno ogni 2 o 3 mesi, rimuovendo le parti interne dell’elettrodomestico per pulire quelle aree dove si annidano le muffe e i cattivi odori. In questo caso consigliamo di usare prodotti specifici.

I 5 consigli top per una lavastoviglie splendente e profumata!

  • Mettete metà limone all’interno del cestello quando non è in azione;
  • Oppure un bicchiere con del bicarbonato;
  • Usate il sale per combattere le incrostazioni di calcare;
  • Fate fare dei lavaggi a vuoto ad alte temperature regolarmente;
  • Usate un prodotto specifico, come Svelto Cura lavastoviglie

Cleanipedia consiglia


Vi chiedete come fare a pulire la lavastoviglie per farla sembrare come nuova? Ecco i rimedi essenziali per risolvere il problema del cattivo odore e della muffa nella lavastoviglie.