pulire il forno
Pulizia della Cucina

Come pulire il forno

Esiste una faccenda domestica più spaventosa di quella del forno? Non temere, con i nostri consigli la pulizia del forno diventa una passeggiata!

Lasagne, torte e arrosti sono pietanze deliziose che però spesso lasciano grasso incrostato nel forno. È importante mantenere la cucina pulita e questo include il forno, ma alle volte è difficile trovare il tempo per pulirlo in profondità dopo il suo utilizzo. Tutti abbiamo una routine giornaliera di pulizia, ma il forno richiede un po’ più di tempo. Seguendo i nostri consigli e con i prodotti giusti otterrete un forno pulito senza fare troppa fatica.

Quali sono i migliori prodotti per pulire il forno?

Alcuni elettrodomestici come il forno non si puliscono in profondità tutti i giorni; per questo motivo è possibile che nascondano grasso incrostato, resti di cibo e sporco difficile da pulire. Mentre per griglie e vassoi basterà usare il vostro solito detersivo per i piatti, per pulire l’interno del forno dovrete cercare prodotti più forti:

  • Scegliete prodotti specifici come gli sgrassatori. Li troverete in qualsiasi negozio o supermercato e vi aiuteranno ad allentare lo sporco incrostato, a eliminare grasso e olio e a pulire le macchie di cibo. Ricordate di leggere attentamente le istruzioni d’uso riportate sui prodotti ed evitate di mischiare due o più prodotti diversi, poiché potrebbero causare reazioni chimiche.
  • Potete scegliere di usare prodotti in spray o in crema, come Cif Spray Sgrassatore con Bicarbonato. Gli spray sono facili da applicare in tutti gli angoli, mentre le creme rimangono attaccate alle pareti senza scivolare in fondo al forno.
  • Se preferite usare prodotti naturali, il limone, il bicarbonato o l’aceto saranno utili per sgrassare lo sporco più ostinato.
pulire il forno

Cosa mi serve per pulire il forno?

  • Guanti di gomma. Per questioni di sicurezza, soprattutto se deciderete di usare prodotti chimici, è importante usare sempre i guanti e proteggere il resto della pelle con un abbigliamento adeguato. D’altro canto, anche se sceglierete di pulire il forno con prodotti naturali, è consigliabile usare i guanti per proteggere la vostra pelle dallo sporco del forno.
  • È possibile che le sostanze chimiche contenute in alcuni pulitori creino vapori che, se inalati, potrebbero rivelarsi nocivi per la salute. È conveniente quindi usare una mascherina mentre si pulisce il forno.
  • Sì, un coltello. Per rendere la pulizia del forno molto più semplice, vi raccomandiamo di staccare e rimuovere tutti i resti di cibo presenti nel forno prima di applicare nessun prodotto.
  • Carta da cucina. Potete ricoprire il pavimento attorno al forno con carta da cucina, vecchi giornali o stracci per evitare che i prodotti utilizzati per la sua pulizia gocciolino sulle piastrelle.
  • Spazzola o spazzolino. I prodotti in crema si possono applicare con una spazzola. Usate un vecchio spazzolino da denti per arrivare negli angoli più difficili del forno.
  • Spugna ruvida. Una vecchia spugna per i piatti diventerà la vostra alleata. Scegliete una spugna che vi permetta di grattare via tutto lo sporco incrostato senza rovinare le pareti del forno.
  • Panno in microfibra. Per risciacquare i prodotti usati e finire di pulire il vostro forno scegliete un panno in microfibra o in un altro materiale morbido. È importante che il panno usato non rilasci fibre che potrebbero bruciare quando si usi il forno di nuovo.

I cinque passi per la pulizia del forno

Pronti per pulire il forno? Seguite questi cinque semplici passi e il vostro forno sarà pulito e pronto per la vostra prossima cena.

  1. Rimuovete le griglie e i vassoi dal forno e lavateli con acqua tiepida, una spugna ruvida e sapone per i piatti. Lasciate asciugare mentre pulite il resto del forno.
  2. Eliminate i resti di cibo. Se sono incrostati, potete aiutarvi con un coltello, sempre facendo attenzione a non rovinare le pareti del forno.
  3. Applicate il prodotto specifico, come Cif Spray Sgrassatore con Bicarbonato nelle pareti, nello sportello e nella parte inferiore del forno. Non applicate nessun prodotto sugli elementi riscaldanti o sulla ventola poiché il forno si potrebbe danneggiare e non funzionare più correttamente. Lasciate agire il prodotto per circa 30 minuti o per il tempo consigliato nell’etichetta sulla confezione.
  4. Grattate via lo sporco e il grasso con una spugna ruvida. Fate speciale attenzione alle zone più problematiche, come il fondo del forno, gli angoli o lo sportello.
  5. Risciacquate ed eliminate i resti di prodotto con un panno in microfibra e acqua. È importante che non rimangano resti di prodotto nel forno, poiché potrebbero finire nel cibo. Risciacquate il panno e ripassate tutto il forno tutte le volte necessarie perché sia perfettamente pulito e privo di prodotti.

Lasciate il forno aperto perché si asciughi correttamente prima di usarlo di nuovo. Per pulire la parte esterna del forno usate uno sgrassatore ed eliminate il prodotto con un panno bagnato.

Come pulire il vetro del forno?

Una delle parti più difficili da pulire è sicuramente il vetro del forno. Uno sportello sporco e unto può fare sembrare un forno nuovo come un vecchio elettrodomestico, quindi conviene pulirlo regolarmente per evitare che il grasso e lo sporco s’incrostino sul vetro. Seguite questi passi per fare splendere di nuovo il vetro del vostro forno:

  1. Indossate guanti di gomma e mascherina, poiché i prodotti utilizzati potrebbero essere irritanti.
  2. Con l’aiuto di un cacciavite, togliete le quattro viti del vetro interno del forno per far si che sia possibile rimuoverlo. Rimuovete la lastra di vetro e appoggiatela con cura su una superficie piatta.
  3. Applicate lo stesso pulitore che avete usato per pulire il resto del forno su ambo i lati del vetro e lasciatelo agire per 30 minuti o per il tempo raccomandato dal fabbricante. Insistete particolarmente sulle zone dove lo sporco è più incrostato. Ricordate di leggere sempre le istruzioni d’uso di ogni prodotto e di non mischiare due o più prodotti diversi poiché potrebbero causare reazioni chimiche.
  4. Grattate via lo sporco e l’unto con una spugna ruvida. Se volete, potete poi lavare la lastra di vetro con acqua tiepida e sapone per i piatti.
  5. Risciacquate con cura e asciugate la lastra con un panno in microfibra.

Finalmente, per evitare gli aloni, pulite la parte esterna del vetro del forno con un prodotto specifico per il vetro e un panno morbido.

Cleanipedia consiglia


Il prodotto giusto fa la differenza. Provate ad usare pulitori come Cif Spray Sgrassatore con Bicarbonato e vedrete come lo sporco incrostato sarà molto più facile da eliminare.

Passi chiave

Prima di iniziare a pulire il forno

  1. Aprite le finestre per ventilare l’ambiente in cui lavorerete.
  2. Spegnete il forno o staccate la spina se si tratta di un forno elettrico.
  3. Assicuratevi di avere tutti i prodotti occorrenti per la pulizia del forno.
  4. Usate guanti di gomma e leggete le istruzioni d’uso riportate sull’etichetta dei prodotti che userete.
  5. Rimuovete vassoi e griglie dal forno; si potranno lavare separatamente.