Microonde: il migliore amico dei single incalliti, di chi non ha tempo e di chi odia cucinare. Anche l’elettrodomestico più versatile che esista, però, necessita di essere pulito ogni tanto, sopratutto per togliere i cattivi odori. Lasciare aperto lo sportello per far “prendere aria”, da solo non è sufficiente.

Se non si pulisce il microonde, con il passare del tempo i residui olfattivi dei vari alimenti si accumulano, fino a creare un mix di odori poco piacevole che può persino influenzare i sapori dei cibi scaldati. Inoltre, piccoli incidenti quotidiani come i popcorn bruciati o la zuppa lasciata “esplodere” nel microonde, per dimenticanza o a causa di una telefonata improvvisa, possono avere come conseguenza un simpatico odore di bruciato. Per eliminare o almeno limitare gli odori, ecco una serie di semplici trucchi rigorosamente fatti in casa:

1. Pulisci l’interno con una spugna e rimuovi il piatto

Per pulire le pareti interne usa semplicemente una spugna umida rimuovendo gli eventuali residui di cibo. Poi estrai il piatto girevole - che di solito è rimuovibile - e lavalo nel lavello come un piatto qualsiasi con un normale detersivo, o in lavastoviglie. Se sono presenti incrostazioni o sporco ostinato, ripeti la pulizia dopo aver seguito i punti 2, 3 e 4.

2. Togli i cattivi odori dal microonde con acqua, aceto e limone

Per togliere gli odori dal microonde puoi riempire una ciotola o un bicchiere di vetro con parti uguali di acqua e aceto e metterla nel forno assieme a un mezzo limone. Poi avvia il microonde al massimo della potenza per 4 minuti e lascia raffreddare per altri 30 minuti senza aprire lo sportello. Acqua e aceto toglieranno gli odori mentre il limone diffonderà un buon odore di pulito.

L’odore non se ne va?

3. Eliminalo con acqua e di bicarbonato di sodio

Il bicarbonato, oltre ad altri innumerevoli usi, può essere usato anche per rimuovere gli odori dal microonde. Se il metodo con l’aceto non ti ha soddisfatto o se cerchi un’alternativa, puoi riempire una ciotola o un bicchiere di vetro di acqua e aggiungere tre cucchiai di bicarbonato. Poi adotta la stessa procedura utilizzata con l’aceto.

4. Togliere l’odore di bruciato dal microonde? Prova con la polvere di caffè

Se hai bruciato dei cibi nel microonde, oppure se dopo aver seguito i punti 2 e 3 hai ancora qualche problema con l’odore, ti consigliamo di usare della polvere di caffè, o ancora meglio dei fondi di caffè. Aggiungi 3 cucchiaini di fondi di caffè a una tazza d’acqua, mescola accuratamente e metti nel microonde. Poi, scalda alla potenza massima per 3 minuti. Quando toglierai la tazza, il cattivo odore sarà sparito, completamente assorbito dalla polvere di caffè.