Lavare i piatti: A mano o Lavastoviglie?

Come decidere se lavare i piatti a mano o in lavastoviglie? Quale è più economico ed ecologico? Scopritelo insieme a noi leggendo questo articolo!

Aggiornato

lavare i piatti a mano o lavastoviglie

Andate al lavoro in bici piuttosto che con l’ automobile, riciclate e chiudete sempre il rubinetto mentre lavate i denti; siete a conoscenza di quanto sia importante prendersi cura dell’ambiente ma quando arriva il momento di lavare i piatti siete pieni di dubbi. Che cosa conviene, lavare i piatti a mano o in lavastoviglie?

Per questa domanda non c’è una risposta definitiva, i consumi d’acqua e di corrente dipenderanno da una serie di fattori.

  • La temperatura dell’acqua: riscaldare l’acqua richiede l’uso di energia (elettricità, gas o energia solare, qualunque voi usiate a casa). Lavare i piatti nel lavandino permette di utilizzare l’acqua fredda, ma bisogna tenere in considerazione che l’acqua calda ci aiuterà a sgrassare pentole e padelle unte e incrostate.
  • La quantità di stoviglie da lavare: se sono poche, non conviene far funzionare il lavapiatti. Ricordate di usarlo sempre a pieno carico.
  • Il metodo di lavaggio: risciacquate ogni piatto prima di metterlo in lavastoviglie? Lavate ogni stoviglia a mano sotto l’acqua corrente? Queste procedure sono poco ecologiche e gonfieranno le vostre bollette. Basta buttare i resti di cibo nella spazzatura prima di infilare i piatti in lavastoviglie o riempire il lavandino d’acqua e lavare tutte assieme le vostre stoviglie per notare un calo nei vostri consumi.

Un accurato studio dell’università di Bonn ha rivelato che lavare i piatti in lavastoviglie, se fatto nel modo adeguato, può aiutarci a ridurre i nostri consumi. Lavastoviglie o lavandino, se volete risparmiare e prendervi cura del pianeta e risparmiare, tenete in mente i consigli appena proposti.

Tanto se decidete di lavare i piatti a mano, come se preferite lasciar fare alla lavastoviglie, è importante utilizzare prodotti di qualità come Svelto Expert Extra Power, che in piccole dosi renderanno il lavaggio molto più semplice ed efficiente.

Oltre al risparmio, cos’è più igienico?

Grazie alle temperature elevate che può raggiungere, il lavapiatti può essere più efficace per sconfiggere germi e batteri e per eliminare l’unto dalle nostre pentole. Purtroppo, non tutto può essere lavato in lavastoviglie, e oggetti come i bicchieri di cristallo o i cucchiai di legno andrebbero sempre lavati a mano. Noi vi raccomandiamo di usare sempre guanti di gomma, per evitare che le vostre mani entrino in contatto con il detergente e con l’acqua calda. Potete utilizzare detersivi come Svelto Expert Extra Igiene per un’azione igienizzante più potente.

Quando parliamo di piatti, non esiste un metodo di lavaggio migliore: lavastoviglie e lavandino possono essere ugualmente efficienti e igienici. Adesso che sapete come risparmiare ottenendo buoni risultati, sta a voi decidere quale sistema si adegui meglio alle esigenze della vostra famiglia.

lavare i piatti a mano o lavastoviglie
  • Scegliete la temperatura adeguata. Lavare un bicchiere in cui avete solo bevuto dell’acqua con acqua bollente non è necessario.
  • Se utilizzate la lavastoviglie, assicuratevi che sia ben pieno.
  • Se preferite lavare i piatti a mano, riempite il lavandino e lavateli tutti assieme per risparmiare acqua.
  • Impostate la temperatura adeguata a ogni carico in lavastoviglie e scegliete l’opzione eco se possibile.
  • Spegnete il vostro lavapiatti prima che finisca il ciclo di asciugatura, aprite lo sportello e lasciate che le stoviglie si asciughino all’aria.
  • Prendetevi cura della vostra lavastoviglie, aggiungete sempre il sale e il brillantante e mantenetela pulita, per far sì che funzioni al meglio.
  • Originariamente pubblicato