Riciclare i jeans dismessi e dare spazio alla creatività

5 idee facili e creative adatte a tutta la famiglia

Aggiornato

jeans piegati con parete di legno in background

Il jeans è un materiale molto resistente, originariamente creato per abiti da lavoro, e che spesso sopravvive anche alle mode. I jeans sono un capo sempreverde, adatto ad ogni età e stagione, ma forse non versatile nell’adattarsi alle variazioni di taglia che si sa ognuno di noi ha nel corso della propria vita. Il risultato? Una pila di jeans da mettere “quando dimagrisco” o “quando ingrasso”! Se siete in una fase “Marie Kondo” e avete ormai fatto pace con l’idea che quei jeans che indossavate al liceo, non vi entreranno mai più, in questo articolo vi aiutiamo a superare il trauma e vi diamo delle idee su come riciclare i jeans vecchi e creare degli oggetti meravigliosi e finalmente di nuovo utili.

Il jeans è un tessuto che si presta a moltissimi usi: riutilizzate i jeans dimessi per creare oggetti utili come borse, lunch box, trapunte per il pic nic, astucci per i trucchi o le penne e animaletti di pezza!

Borse di jeans riciclati

Oltre alla resistenza un altro immenso vantaggio del jeans è che si presta ad essere tagliato in varie forme e misure. Potreste per esempio sfruttare il più possibile le cuciture già esistenti e creare una borsa con la parte superiore di un paio di jeans, cucendo per intendersi solo il fondo della borsa e attaccando una tracolla o dei manici a quella che era la cintura. Se avete una macchina da cucire e più esperienza invece potrete divertirvi a smembrare i jeans in più parti e ricomporli in creazioni più eccentriche e complicate.

Un’alternativa ancora più semplice alla borsa è il lunch box. Per questo se avete un jeans di taglia grande vi basterà utilizzare la parte più alta della gamba e andare a chiudere il fondo, facendo rientrare gli angoli per creare una base, e incollare o cucire un velcro all’apertura superiore. E il gioco è fatto!

Via al riciclo creativo con i jeans: oggetti di piccoli dimensioni come astucci per le penne, sottobicchieri e tanto altro.

Capita spesso di dover accorciare jeans appena comprati e trovarsi con questi pezzetti avanzati. Anche da un piccolo pezzo di jeans come un resto di gamba si possono creare con un po’ di fantasia - e di tempo - oggetti utili e belli.

Perché allora non trasformare il fondo della gamba di un jeans in un astuccio per le penne? Vi basterà cucire il fondo, piegando gli angoli all’interno per creare una base e cucire al bordo del jeans una cerniera. Per le sarte più esperte non sarà troppo difficile completare il tutto con una fodera. Il fondo dei jeans si presta anche ad essere intrecciato ottenendo dei sottobicchieri fantasiosi. Oppure si possono sovrapporre più pezzetti di jeans orizzontalmente e cucire poi con la macchine da cucire in modi creativi, così da creare non solo decorazioni ma anche spessore.

Riciclare jeans troppo stretti e a vita bassa in una gonna di tendenza

Un’altro metodo piuttosto pratico e veloce per riciclare jeans un po’ stretti o che non usate più perché a vita troppo bassa è quello di trasformarli in una gonna. Vi basterà scucire l’interno delle gambe e andare a ricomporre i lembi in una gonna, tagliando in lunghezza quanto più vi piace.

Oppure potreste tenere solo la parte superiore del jeans e aggiungere della stoffa per completare la lunghezza della gonna creando un capo di abbigliamento dallo stile un gitano.

Da una pila di jeans in disuso a una morbida trapunta patchwork da pic nic

Dato che il tessuto jeans è così resistente ma anche morbido perchè non trasformare i jeans in disuso in una fantastica trapunta patchwork per i vostri pic nic all’aria aperta? Con il patchwork potrete sbizzarrire la vostra fantasia e creare motivi più o meno complessi. Per i meno esperti iniziate con semplici quadrati di vari colori, potreste per esempio usare il tessuto in entrambi i versi creando delle fantasie, per il rovescio della trapunta utilizzate un vecchio lenzuolo o un tessuto in cotone comprato per l’occasione.

Riciclare i jeans e farne decorazioni per la cameretta e animaletti di pezza

Il jeans si presta anche ad essere tagliato in varie forme a creare decorazioni. Fate uno stampo per ogni forma che andrete a realizzare e ritagliate il jeans creando due forme per ogni decorazione. Cucite il contorno al rovescio con un semplice punto dritto, ricordandovi di lasciare un lato aperto per rivoltare la forma. Una volta rivoltata, riempitela con del cotone o degli scarti di tessuto morbido e procedete alla chiusura. Il procedimento per gli animaletti di pezza è lo stesso, potete creare una forma unica e decorarne poi l’esterno andando ad applicare occhi e altre parti sulla forma creata, oppure creare la varie parti separatamente e poi andarle ad unire (gambe e braccia o zampe e coda, etc).

Questi sono dei bellissimi progetti fai da te da fare insieme ai bambini! Chi non conversa ancora il cuscinetto per gli spilli a forma di cuoricino o di stella fatto nei pomeriggi d’inverno con la nonna?

Originariamente pubblicato