Skip to content
verdure nello scolapiatti che vengono lavate nel lavandino
Sostenibilità

Come conservare al meglio frutta e verdura

Consigli utili per conservare al meglio frutta e verdure in frigorifero o all’aria aperta.

Qualche mese fa, dopo anni trascorsi in Inghilterra, sono rientrata a vivere in Italia ed uno dei grandi piaceri che ho riscoperto settimanalmente è andare a fare la spesa al mercato per comprare frutta e verdure fresche di stagione, direttamente dalle aziende agricole produttrici. Il profumo di pomodori appena raccolti, delle fragole mature, della scorza di limoni ed arance mi ricordano quei momenti duranti l’infanzia in cui mia nonna, ogni mercoledì mattina, mi portava al mercato locale a fare la spesa. Ahimè vivendo in Inghilterra quella tradizione l’avevo un po’ persa, non tanto per la mancanza di mercati, quanto per la frenetica vita quotidiana. Poi voglio dire, assaporare frutta e verdura in Italia è un’esperienza sublime, che riattiva tutti i sensi.

Le prime settimane dal rientro al mercato ero così entusiasta che facevo spesa per una famiglia di 10 persone, ma visto che siamo soltanto in 4 in casa ho dovuto imparare a dosare meglio l’euforia settimanale. Inoltre ho imparato piccoli trucchi che mi permettono di conservare al meglio frutta e verdura in casa.

Quali sono le verdure che si conservano al meglio in frigorifero?

  • In generale la verdura andrebbe conservata in frigorifero, avvolta in buste di carta assorbente o nel caso delle insalate e foglie verdi, avvolta in un panno asciutto per preservarle dall’umidità. Magari ti è capitato di trovare della muffa sulle carote? Nonostante siano verdure molto resistenti può succedere che ammuffiscano per una eccessiva umidità in frigorifero. È una buona regola mantenere la verdura in buste di carta per mantenerle fresche il più a lungo possibile.
  • Il cassettone della frutta e verdura nella parte bassa del frigorifero è una zona ideale per mantenerle in quanto la temperatura è leggermente superiore rispetto al resto del frigorifero.
  • Le melanzane e le zucchine sono tra le verdure più delicate ed appassiscono velocemente. E’ meglio non mantenerle più di 4/5 giorni in frigorifero. È sconsigliabile la congelazione casalinga per la perdita di acqua che rovinerebbe il sapore e la consistenza delle melanzane e delle zucchine una volta scongelate.

Mai in frigorifero: patate, pomodori, cipolle o legumi.

  • Patate e cipolle andrebbero conservate in un luogo fresco, ventilato ed asciutto. Evita di mettere patate e cipolle a contatto l’uno con l’atra per evitare di accelerarne la maturazione. Tenetele in un cestino idealmente di legno o vimini, avvolte in carta assorbente.
  • I pomodori sono la verdura il cui sapore si preserva al meglio fuori dal frigorifero! Ho appena comprato al mercato dei tenerissimi cuori di bue (se non conoscete questi pomodori provateli assolutamente!) e metterli in frigorifero rovina completamente il loro sapore! Solo se i pomodori sono veramente maturi e dovete conservarli per un giorno in più, solo in quel caso ricorrete al frigorifero!

Frutta e verdura da non mettere in frigorifero.

Ecco qui una lista per ricordarti tutta quella frutta e verdura da non mettere mai in frigorifero:

  • banana
  • avocado
  • albicocca
  • arancia
  • melone
  • kiwi
  • pera
  • susina
  • pesca
  • ananas
  • pomodoro
  • pompelmo
  • mandarino

Le mele vanno sempre in frigorifero perché’ maturano molto velocemente rispetto all’altra frutta!

Prima di consumare frutta e verdura

Un ottimo trucco per disinfettare naturalmente frutta e verdura è quello di mettere un poco di bicarbonato di sodio in una bacinella d’acqua e lavare bene!

Congelare la verdura

Se avete troppa verdura matura in casa e non riuscite a consumarla potete pensare di tagliare a piccoli pezzi e congelare per il prossimo minestrone o zuppa di verdure! Quasi tutta la verdura è buonissima anche congelata. Evitate soltanto di congelare il cavolo, le zucchine e le melenzane perché sono molto acquose ed il sapore potrebbe variare.

Cleanipedia consiglia


Per aumentare la durata di frutta e verdura ricordati di pulire spesso il frigorifero. Lava almeno una volta a settimana gli ultimi due cassetti del frigo (quelli destinati ad accogliere frutta e verdura) così da ridurre la quantità di batteri che contribuiscono al deterioramento degli alimenti