10 consigli per non sprecare acqua in casa

Segui questi piccoli accorgimenti quotidiani per risparmiare acqua

Aggiornato

rubinetto aperto del lavello della cucina

Le frequenti inondazioni, il dilagare degli incendi e l'aumento delle temperature estive che si sono verificate negli ultimi anni, hanno riportato prepotentemente alla ribalta l'allarme sui cambiamenti climatici. Come ben sappiamo ognuno di noi, nell'ambito delle proprie possibilità, può contribuire alla salvaguardia del pianeta adottando piccoli accorgimenti quotidiani e facendo delle scelte di vita più consapevoli.

Per esempio, è facile risparmiare acqua adottando alcuni comportamenti virtuosi: chiudere i rubinetti quando si lavano i denti o quando ci si fa la barba, sono gli accorgimenti più comuni, ma non è sufficiente, nella quotidianità della vita domestica possiamo fare molto di più per non sprecare acqua. Ecco una piccola lista di 10 punti da tenere a mente per risparmiare acqua ed evitare sprechi.

Utilizzate lavatrice e lavastoviglie solo al massimo carico. Per risparmiare acqua è meglio lavare grosse quantità ma meno spesso. Gli elettrodomestici di nuova generazione hanno ottime performance energetiche e consumano meno acqua rispetto ai lavaggi a mano

1. Fare la doccia è meglio che indulgere in un bagno caldo

Per ogni minuto di doccia si consumano circa 15-16 litri d'acqua. Per riempire una vasca da bagno invece, ne occorrono circa 150. Per risparmiare acqua, l'ideale è ridurre il tempo sotto la doccia a meno di 10 minuti, questo tempo potrebbe non bastare per lavare i capelli lunghi, che comunque non andrebbero lavati più di tre volte alla settimana. Se pensate di rimanere sotto la doccia per più di 15 minuti, allora è meglio optare per un bagno che vi farà sprecare meno acqua.

2. Manutezione e controlli di routine sono essenziali

Controllate periodicamente le tubature sotto i lavandini o nel water. Anche una minima perdita giornaliera potrebbe tradursi in litri d'acqua dispersi al mese, per non parlare dello spreco di soldi in bolletta.

3. Ridurre il flusso di acqua dei rubinetti

Per risparmiare acqua è consigliabile installare soffioni che riducono il flusso dei rubinetti. I soffioni sono economici e mantengono un livello di pressione dell'acqua soddisfacente diminuendone però il flusso.

4. Non utilizzare il WC come un cestino della spazzatura

Fazzoletti per il naso o pezzi di carta igienica usati per aggiustare le sbavature di trucco vanno gettati in un cestino, per risparmiare acqua del wc non vanno eliminarli con lo sciacquone.

5. Come risparmiare l'acqua di bollitura degli alimenti

Quando scolate l'acqua di bollitura degli alimenti, recuperatene almeno una parte in una pentola. Una volta che l'acqua di bollitura di pasta, verdure e uova si è raffreddata, può essere usata per annaffiare le piantine decorative o i vasetti di erbe aromatiche.

6. Tenete sempre una bottiglia d'acqua fresca in frigorifero

Quando siete accaldati e volete bere un bicchiere dell'acqua fresca, non fate scorrere l'acqua del rubinetto per farla raffreddare. È molto più ecologico tenere una bottiglia di acqua in frigorifero pronta per ogni evenienza.

7. Non scongelare gli alimenti sotto l'acqua

Il metodo più ecologico per scongelare gli alimenti è quello di tirarli fuori dal congelatore con un tempo sufficiente per scongelarli a temperatura ambiente. Mai scongelare le vivande sotto il rubinetto d'acqua corrente, se proprio siete di fretta, utilizzate la funzione apposita del microonde.

8. Risparmiare acqua nel lavaggio di frutta e verdura

Non lavate frutta e verdura sotto l'acqua corrente, lasciatela in ammollo in un contenitore con acqua e bicarbonato per cinque minuti poi sciacquate bene con acqua fresca. L'acqua di lavaggio può essere utilizzata per i lavori domestici.

9. Decorate giardini e terrazze con piante autoctone

Fiore e piante originarie del luogo dove abitate avranno bisogno di meno acqua per sopravvivere, perché essendo già nel loro ambiente naturale si troveranno più a loro agio e non dovrete supplire a particolari mancanze.

10. Non sprecate l’acqua del WC

Ogni volta che tiriamo lo sciacquone del WC scarichiamo dai 9 ai 12 litri d'acqua. I moderni sistemi con doppio pulsante regolano le quantità di scarico a 3 litri facendoci risparmiare parecchia acqua, ma comunque considerate che secondo alcuni studi, il 30% dell’acqua che utilizziamo ogni giorno è quella del wc. Se non disponete di una cassetta a doppio pulsante potete migliorare il risparmio dell'acqua del wc inserendo una bottiglia d'acqua nella cassetta di scarico.

Originariamente pubblicato