Sicuramente viviamo in un periodo in cui c’è molta attenzione a tutte le tematiche ambientali e quindi al rispetto dell’ambiente. Ai nostri bambini a scuola insegnano fin da piccoli che è necessario ridurre, riutilizzare e riciclare il più possibile. A noi adulti spetta il compito di dare il buon esempio, con comportamenti rispettosi dell’ambiente e coerenti con gli insegnamenti che vogliamo trasmettere. Non sempre è facile, però quando si parla della pulizia della casa, possiamo veramente affidarci a madre natura, che ha in sé tante risorse che ci permettono di avere una casa pulita e al tempo stesso di non inquinare. Le possibilità sono davvero tante, qui copriremo solo le più frequenti, ma con un poco di approfondimento potrete trovare tanti modi per cambiare per sempre il modo in cui vi prendete cura della vostra casa.

Iniziamo dalle basi Ci sono tantissimi prodotti naturali che possiamo utilizzare per le pulizie di casa. Quali sono questi prodotti? Beh, gli immancabili compagni di sempre: aceto di vino bianco, bicarbonato, succo di limone, acqua ossigenata e olii essenziali per esempio. Ognuno di loro, soli o combinati può risolvere praticamente ogni necessità domestica. È per esempio possibile, e facile, realizzare un prodotto per la pulizia dei vetri, basterà infatti diluire un paio di cucchiai di aceto di vino bianco in due bicchieri d’acqua e il gioco è fatto. Per un risultato più gradevole, è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale, oppure qualche goccia di limone. Questo è il nostro consiglio, perché oltre ad aggiungere un profumo piacevole, il succo di limone amplifica il potere dell’aceto, il che garantisce risultati ancora migliori.

Pulire il forno Pulire il forno è sempre un momento difficile, un po’ perché lo sporco che si forma all’interno dei forni è davvero difficile da rimuovere, un po’ anche perché spesso i forni sono collocati in basso, sotto i fornelli, il che rende la pulizia davvero poco pratica. Per aiutarci in questo compito poco gradevole ma decisamente necessario, madre natura ci ha messo a disposizione il bicarbonato di sodio. Un impasto composto da bicarbonato di sodio e acqua pulirà perfettamente il vostro forno, senza necessità di prodotti chimici o senza dover utilizzare il cosiddetto ciclo autopulente. Basta fare applicare l’impasto sul fondo del forno, lasciare riposare per alcune ore e asciugare bene per avere un forno splendente e privo di sostanze chimiche. Se il forno è molto sporco, potrebbe essere necessario ripetere l’operazione un paio di volte, ma i risultati sono garantiti.

Pulire il legno Per tanti motivi, il legno è sempre stato molto presente in tutte le case, oggi più che mai grazie alla possibilità di avere in casa un buon parquet senza necessariamente spendere una fortuna. Il legno, si sa, è un prodotto naturale e ha bisogno di qualche attenzione in più, per durare nel tempo e mantenere intatta la sua bellezza. In questo caso il nostre consiglio è quello di prendere una bottiglia con nebulizzatore e di preparare una miscela di acqua, aceto e olii essenziali, proprio come abbiamo consigliato per la pulizia dei vetri. Basta spruzzare poca miscela sui mobili o sul pavimento, oppure passare un panno morbido che abbia assorbito un po’ di miscela e pulire la superficie. La polvere e lo sporco spariranno e il legno tornerà a brillare come nuovo. Per una brillantezza ancora più forte, il nostro consiglio è di applicare qualche goccia di olio di cocco